fbpx

Baionette Librarie è su Facebook

Qualche giorno fa un mio piccolo fan si era stupito che il Ducato non avesse un proprio gruppo su Facebook. Oggi ho rimediato e dato che potevano nascondere una certa dose di LULZ, ho provveduto a creare un paio di pagine ulteriori.

Come dovreste aver intuito dal titolo (ma se leggete certo fantasy italiano non lo si può dare per scontato) ho creato un gruppo dedicato a Baionette Librarie. Se vi piace questo sito sarebbe bello farlo sapere ai vostri amici di Facebook con una semplice iscrizione.

baionette_finito_scritta_4
Logo del gruppo “Baionette Librarie”

Il logo contiene quelli che sono gli elementi essenziali del sito: un fucile dell’Ottocento (Mauser 1871/84), una grossa baionetta con la sega sul dorso (modello Elcho), la croce di ferro (della Luftwaffe) e una ragazza con le Tette Grosse presa da un hentai (Tiny boobs / Giant tits History, perché sì, sono un otaku e faccio schifo ^_^).

La seconda pagina creata riguarda “il Duca Carraronan“, che ora è un personaggio pubblico. Chi è un fan del Duca può ora dichiararlo al mondo su Facebook. Non siete felici? Già immagino le decine e decine di giovanissime ragazze maggiorate che non aspettavano altro che diventare mie fan. ^__^
E i muratori con lo stomaco da bevitore. *__*

19 comments

Skip to comment form

    • Okamis on 20 Aprile 2009 at 00:56

    Solo una domanda, Duca: perché? :(

    Un’altra vittima di Feisbuc…

    PS: Ma il Marco Carrara armato di fucile ed elmetto sei tu? No, perché la somiglianza con l’icona che ormai da parecchi mesi venero prima di andare a dormire è notevole O_o

  1. Solo una domanda, Duca: perché? :(

    Perché spero di attirare le minorenni maggiorate.

    Si, quello col morione e la pistola a pietra sono io.

    • Bardiel on 20 Aprile 2009 at 02:24

    Tiny boobs Giant tits è oggettivamente una figata, hai attratto me se può consolarti.

    • An0n on 20 Aprile 2009 at 07:58

    Se può servire a far conoscere il sito e procurarti minorenni fresche ben venga ^_^ anche se personalmente disprezzo facebook e ti consiglierei di abolirlo con regio decreto dopo la Restaurazione

    • Angra on 20 Aprile 2009 at 09:13

    In effetti la somiglianza con Georg von Frundsberg è impressionante! ^_^

    Facebook non ho ancora capito a cosa serve, ma ora mi faccio un account anch’io.

    • Diego on 20 Aprile 2009 at 09:30

    Angra, no! E’ così che il virus si propaga!

  2. @Bardiel: sei femmina almeno? O perlomeno muratore e con lo stomaco da bevitore? ^__^

    @An0n: me lo segno tra le cose da fare, ecco “abolire facebook”, subito dopo “togliere internet ai pirati senza passare per il loro giudice naturale” e “negare completamente la privacy nelle comunicazioni online”. Non è detto che possa farcela a ottenere questi ultimi obbiettivi: Sarkozy appoggiato dall’amico Berluskony e con la benedizione del nuovo amichetto Obamy stanno già tentando di farlo per conto loro. ^__^

    @Angra: facebook serve a guardare le foto delle porcelline che si taggano e vengono taggate in album pubblici, così si bypassa il problema degli account privati. Come myspace, in pratica, ma con più porcelline. ^__^

    @Diego:
    comunque Facebook non fa male.
    Voglio dire, lo usa molto anche Licia Troisi…


    …sigh .__.

    • Bardiel on 20 Aprile 2009 at 10:48

    @Angra: facebook serve a guardare le foto delle porcelline che si taggano e vengono taggate in album pubblici, così si bypassa il problema degli account privati. Come myspace, in pratica, ma con più porcelline. ^__^

    Precisamente =_=

    Si conte sono una ragazzina, 14/f/ca :3

    • Fitz on 20 Aprile 2009 at 10:52

    Duca, questa é l’occasione per diventare un eroe acclamato dalle masse: é arcinota la passione di Sarcosì per le armi pesanti e quella del Silvio per le mammelle di grosso calibro. Col tuo gruppo feisbuc nuovo scintillante dimostra a questi figuri quanto internet possa essere appassionante e utile. Salva feisbuc, salva il mondo.

  3. 14/f/ca

    ^__^
    L’età del consenso in Italia è 14 anni. ^___^ Il che ci rende una nazione più civile di tante altre, a parte il paradosso “a 14 anni puoi scoparle, ma non puoi fotografarle nude a 17”.

    Dovrò fare come sul Ducato un post informativo sull’età del consenso, così ne approfitto per parlare anche di lolicon e notizie collegate e mettere immagini tratte da hentai. ^__^

    • Bardiel on 20 Aprile 2009 at 12:04

    Chissà perchè mi è subito venuto in mente Forza Chiara da Perugia *_*

  4. Perchè non fare una pagina per Gamberetta? E per lo Show Don’t Tell?

    • Lachesi71 on 21 Aprile 2009 at 19:40

    “Show Don’t Tell” esiste già…

    http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/group.php?sid=f79fe45e94b2b5d748a279a88e7ad9cb&gid=53081197065&ref=search

    Per un “Gamberetta Appreciation Society” non mi sembra una cattiva idea.

    L.

  5. Quello linkato però è un gruppo per scrittori che vogliono presentarsi, non il principio in sé di “Show Don’t Tell”…

    Per Gamberetta ci vorrebbe il personaggio pubblico invece del gruppo, in modo da poterne diventare Fan, ma dovrebbe crearlo lei… bisognerebbe chiederle di farlo. Magari se più di uno le fa la proposta accetta.

    Potrei usare il mio fascino di Duca, ma sarebbe scorretto e una forzatura eccessiva: quale donna potrebbe resistermi? Eh!

  6. Beh… si potrebbe crearne uno di tipo “Svago” – “Fan Club”.
    Poi, conoscendo Gamberetta, ci manda lei “affanclub” ;o)

    Mi affido alle tue doti di seduttore per far cedere la pulzella alle richieste del popolo.

  7. Si appunto, vai e convinci, il fascino ducale non può sbagliare. Però intanto bisogna creare anche la pagina, dello show dont’ tell.

  8. “Svago” – “Fan Club”

    Giusto. Nel caso potremmo pure fare così.

    @DelemnO e Lachesì71:
    ok, ci proverò… ^_^

    • Alex Frost on 22 Aprile 2009 at 10:58

    :D ed un fun club della troisi ,no? :D

    Alex Frost

  9. Oppure facciamo il gruppo steamfantasy!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Corso di Scrittura Gratuito!
Vuoi imparare a scrivere storie emozionanti e liberare la tua immaginazione? Iscriviti senza impegno alla newsletter di AgenziaDuca.it, il mio sito dedicato alla formazione degli autori, e ricevi subito il manuale gratuito di scrittura!
Riceverai esclusivamente email pertinenti con i corsi di AgenziaDuca.it, il mio sito dedicato agli scrittori, e con i contenuti connessi al sistema di formazione. La tua email non verrà divulgata né comunicata a terzi. In qualsiasi momento potrai annullare la tua iscrizione cliccando sull'apposito link ("unsubscribe") in fondo a ogni mail che riceverai.

I tuoi dati saranno gestiti e protetti in accordo con il GDPR Europeo (Regolamento Ue 2016/679), secondo le politiche di privacy e le condizioni di servizio di MailChimp.

Rispettiamo la tua privacy.