«

»

nov 05

Stampa Articolo

I Coniglietti del Venerdì (7)

Per questo venerdì ho scelto due video italiani di coniglietti che muovono i primi passi: nel primo i coniglietti escono dalla tana e si uniscono agli adulti per mangiare la pappa; nel secondo la coniglietta Mandy muove i primi passi nella nuova casa, scivolando sulle piastrelle. Kawaii!!!
Riporto sotto i video le descrizioni originali.

I piccoli di coniglio di 25-27 gg di età cominciano ad uscire dalle tane ed a mangiare l’erba insieme agli adulti. Notare l’estrema prudenza che li porta ad uscire un po’ alla volta e non tutti insieme. (vespalacustre)
una giovane coniglietta che esplora la sua nuova casa….scivolando ^^ (tneechan)

 

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2010/11/05/i-coniglietti-del-venerdi-7/

3 comments

  1. polveredighiaccio

    Che bello, li aspettavo! Un po’ di tenerezza dopo l’oscurità e l’ignoranza di questi giorni. Meno male che il venerdì ci disintossichiamo con i “tuoi” coniglietti. Smush smush!
    Buona giornata a tutti! :D

  2. iome

    ATTENTI! IL GRANDE CONIGLIO DOMINA

    come ho spiegato alI Coniglietti del Venerdì (5) i conigli tramite le radiazioni kawaai del loro pelo, stanno creando una rete radioestesica che si stà evolvendo nell’essere senziente detto il GRANDE CONIGLIO

    l’unica soluzione è QUESTA ossia istituire l’obbligo di tosatura dei conigli li cui pelo supera i due centimetri di lunghezza

    Lo so che ancora qualcuno è libero dal controllo del GRANDE CONIGLIO, assieme possiamo sconfiggerlo!

  3. x7969

    Il vicino di casa di mio nonno paterno ha preso, dopo due cani ed un gatto bobtail, anche due coniglietti piuttosto grossi, uno nero col ciuffetto ed uno bianco simile ad un grosso cuscino senza rivestimento; penso che li trovereste carini.
    Uno si chiama Sugo e l’altro Umido; così almeno li ha chiamati il loro padrone ._.

    COmunque, ora mi viene la curiosità di sapere quale è l’origine naturale del coniglio; ti sei mai chiesto come sono comparsi sulla terra e da chi si sono evoluti, Duca?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current ye@r *