fbpx

La terza palla del Duca

Il Duca ha tre palle. Per vedere la terza palla del Duca, cliccate QUI ▼

Spero di non aver turbato l’innocenza delle mie giovani lettrici con questa foto senza veli che nulla lascia all’immaginazione.

Naturale reazione di una fanciulla rispettabile di fronte alla foto.

 

19 comments

Skip to comment form

    • Sun on 3 Agosto 2011 at 22:31

    Sei una testa di cazzo.

    • Mauro on 3 Agosto 2011 at 22:37

    Sei diversamente testa di cazzo.

    • Koda on 3 Agosto 2011 at 23:51

    Sei diversamente dotato! XD

    • Klaus on 4 Agosto 2011 at 00:58

    Chi diavolo ha messo un pomo da letto su un elmetto? :-/

    • erPiu on 4 Agosto 2011 at 08:26

    Anche se ho passato l’anno a lurkare, non potevo mancare nell’incoronarti monarca dei tdc.

    • lordmax on 4 Agosto 2011 at 08:55

    Testa di cazzo o meno sempre tre palle hai. ^__^

    • AlinaSama on 4 Agosto 2011 at 08:57

    http://gifsoup.com/MjE4NDQwMA

    La mia reazione è più paragonabile a quella di Mr. Pink…
    Credo sia la naturale reazione di una fanciulla rispettabile che ha una relazione stabile e ha superato il trauma dei “gioielli” di famiglia!!!
    …oppure di un uomo che ha superato il trauma dei “gioielli” di famiglia…
    Comunque io speravo in un coniglietto fuffoso un po’ sovrappeso!

    A parte queste cazzate… Il Duca ha fatto shopping recentemente? Ha comprato altro?

    • Okamis on 4 Agosto 2011 at 11:05

    Magari ci fossero più teste di cazzo come te, o Duca… Invece, purtroppo, siamo circondati da filosofi di sta cippa e retard. Lunga vita alle teste di cazzo!

    • Pflikkerkak on 4 Agosto 2011 at 13:24

    Sei una testa di prepuzio ducale

    • Alberello X on 4 Agosto 2011 at 13:52

    Ho cliccato Qui ed è apparso: Quo e Qua!!! Sei una testa di cazzo gegnale! xD

    A proposito di palle e marron glacé.

    Ascolta questa.

    Ed ora leggi qui:

    In un’intervista rilasciata al quotidiano la Repubblica e durante una puntata della trasmissione di La7 Victor Victoria, Pupo ha asserito che la canzone fu scritta da Malgioglio in riferimento ad un’avventura omosessuale avuta in Tunisia con un marocchino. Inoltre Pupo ha affermato che Malgioglio non ha voluto far accreditare il suo cognome. Infatti, sul disco c’è scritto “Gelato al cioccolato, di Miozzi-Ghinazzi”. Il brano è invece depositato alla SIAE a nome di Enzo Ghinazzi, Clara Miozzi, Cristiano Malgioglio.

    Quante cose si imparano in Sardegna oltre che ad accoltellarsi.

    PS: Saluti da Alberello e Polveredighiaccio. ^_^

    • Sparkleshark on 4 Agosto 2011 at 14:55

    Sei una testa di cazzo ^_^
    Comunque, posso chiederti da che manga/anime arriva la ragazza dell’immagine?

  1. Ai Nanasaki da Amagami SS.
    Anime romantico ispirato a un videogioco di genere “dating sims”. Ovviamente il Duca, ogni tanto, guarda anime di questo tipo per sottolineare la natura uominosessuale del militarismo prussiano.

  2. Con quella forma in stile bobina di Tesla sembra un ottimo copricapo per le passeggiate sotto i temporali.

  3. “Arschgeige” può andare bene? Dovrebbe essere abbastanza vicino al “testa di cazzo” italiano.
    Ecco una pratica guida poliglotta!

    • DagoRed on 4 Agosto 2011 at 19:51

    Duca, per stupire gli amici e fare colpo sulle donzelle, consiglieresti di presentarci a un matrimonio/pranzo di gala/party in spiaggia abbigliati di pickelhaube palluto, monocolo prussiano, stivali militari, frustino da cavallerizzo e Mauser K98 con colpo in canna?

  4. Se ti infili pure i pantaloni in grigio verde e una giubba/tunica da ufficiale (magari con spalline in metallo e frange da alta uniforme), è un’ottima idea.
    Mi manca il frustino. Mi segno di prenderne uno, può far comodo per i clienti degli editing incontrati dal vivo.

    • DagoRed on 4 Agosto 2011 at 21:08

    Il frustino effettivamente potrebbe essere pleonastico, se si porta già il monocolo. Normalmente il buon ufficiale lo fa schioccare con nonchalance contro gli stivali lucidi, ma è una cosa più da West Point che da Imperiale Accademia di Danzica.

    • Willie Pete on 4 Agosto 2011 at 23:55

    Duca, sei un pò testa di cazzo ^_^

    immagino che girando il pomolo del pickelhaube ci si possa teletrasportare come insegna la Maestra

    • Tenger on 4 Febbraio 2017 at 20:23

    Tre palle come Bartolomeo Colleoni. Circa.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.