«

»

set 02

Stampa Articolo

I Coniglietti del Venerdì (50)

Il cinquantesimo appuntamento settimanale coi coniglietti lo voglio dedicare alla AAE Conigli (Associazione Animali Esotici – Conigli). La AAE ONLUS ha ottenuto alcuni mesi fa il riconoscimento ufficiale da parte della House Rabbit Society e ora la AAE Conigli ne è il chapter italiano ufficiale (primo in Europa).

La AAE Conigli tramite una rete di volontari si occupa del recupero dei conigli abbandonati/maltrattati (oltre 600 richieste di intervento al mese), della gestione delle adozioni e di fare informazione sulla cura dei conigli. Non dispongono di centri di stoccaggio dei conigli (modello canile) sia per motivi di sicurezza, data la facilità con cui i conigli possono essere colpiti da epidemie, che per motivi legati ai peculiari bisogni dei conigli. La vita in casa dei volontari permette ai conigli di essere amati, trattati in modo adatto alle loro esigenze e abituati al contatto con l’uomo (talvolta traumatico in precedenza) nell’attesa che qualcuno chieda di adottarli.

Se non potete operare come volontari, ci sono altri modi per aiutare i coniglietti.
Potete tesserarvi (dai 18 ai 100 euro, a scelta), donare denaro all’associazione con Paypal o bonifico oppure adottare un coniglietto sia fisicamente (se potete mantenerlo e dargli un ambiente adeguato per vivere) che a distanza (10 euro al mese).

“Fiocchettino è un coniglio di 1 anno e mezzo circa, i suoi vecchi proprietari hanno deciso che non se ne potevano più occupare, perchè, data la malattia, era diventato un peso! E’ stato acquistato, curato da un allevatore (e non da un vet esperto) e poi brutalmente ceduto con una scusa! Ora si trova in stallo da una nostra volontaria che se ne prenderà cura e lo aiuterà a rimettersi in sesto il più possibile. Per lui cerchiamo un adozione del cuore, di quelle sincere e pazienti, e piene d’ amore, come quello che lui sa dare. E’ dolcissimo e ama tanto le coccole, come si può lasciarlo?” (Pagina)
 

Adottare un coniglio a distanza costa solo 33 centesimi al giorno. Non vi scriverà lettere come i bambini negri adottati in Africa e non diventerà mai avvocato o ingegnere (ma tanto pure i negri…), e difficilmente capirà mai che qualcuno sta pagando le sue cure mediche, ma voi saprete di stare aiutando un coniglietto a vivere una vita dignitosa che molti conigli meno fortunati non possono avere.

Considerate, come dice il video, che solo il 12% delle persone intenzionate ad abbandonare un coniglio si rivolge alla AAE e ogni giorno centinaia di conigli vengono abbandonati nell’ambiente “naturale” (naturale quanto lo sarebbe per voi venire lasciati nudi e senza cibo in cima alle Dolomiti) oppure in cassonetti in modo che vengano triturati vivi coi rifiuti.

Ci sono migliaia di conigli che ogni anno vengono salvati e hanno bisogno di aiuto. Conigli che sono stati traditi dalle persone che amavano e che hanno bisogno di ricevere l’affetto di una nuova famiglia. Non abbandonateli una seconda volta.

Nello strano caso in cui non siate evasori fiscali oppure troppo poveri per pagare tasse, potete anche donare il 5 per Mille alla AAE. O perlomeno iscrivetevi, sono solo 18 euro. Io mi sono iscritto come Lapin Lover Gold la settimana scorsa, ma non mi hanno ancora inviato la tessera: la mostrerò quando arriverà.
Trovate tutti i modi per donare denaro e aiutare l’associazione su questa pagina.

Il 25 settembre sarà la giornata internazionale del coniglio:

L’International Rabbit Day è una giornata internazionale che promuove la conoscenza, la protezione e la cura dei conigli domestici e selvatici. Si svolge il quarto sabato o domenica di settembre.

Durante la giornata internazionale del coniglio celebriamo i numerosi modi in cui i conigli portano gioia nella nostra vita, e pensiamo tutte le maniere in cui si fa loro del male, con la caccia, l’allevamento intensivo, l’uccisione a scopo alimentare, la sperimentazione medica, i test dei prodotti cosmetici, l’allevamento da pelliccia, e la negligenza con cui tanti conigli da affezione sono tenuti nelle case in condizioni di trascuratezza.

La AAE e la House Rabbit Society affermano che “TUTTI i conigli sono importanti come individui, a prescindere dalla purezza della razza, il temperamento, lo stato di salute o il rapporto con gli esseri umani. Il benessere di tutti i conigli è la nostra considerazione preminente. In linea con la nostra missione, siamo contro lo sfruttamento dei conigli … i conigli domestici sono animali da compagnia e si dovrebbe offrire loro almeno gli stessi diritti individuali, il livello di cura, e di opportunità per la longevità come comunemente offerto ai cani e ai gatti che vivono come compagni umani.”

TUTTI i conigli sono importanti come individui.
Per concludere vi mostro i tre sfondi che hanno decorato il mio desktop negli ultimi mesi. Conigliettini dolcissimi. Quello a destra l’ho messo pochi giorni fa e lo sto ancora usando. Da un appassionato di coniglietti ad altri appassionati di coniglietti. ^__^

TUTTI i conigli sono importanti come individui.
Non scordatelo mai.

 

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2011/09/02/i-coniglietti-del-venerdi-50/

14 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Koda

    Non so perchè, ma mi è venuta in mente la scena della lacrimuccia di Mars Attack e ho iniziato a ridere come un cretino! XD
    Comunque grazie per averci fatto scoprire un’iniziativa davvero bella.^__^

  2. DagoRed

    Billi *___*

  3. Alberello X

    Lapin Lover

    No vabbè. Hahahahahahahahahaha! Questo è uno di quei giochi di parole retard che piacciono solo a me e all’1% della popolazione mondiale.

    I coniglietti sono belli ed apprezzeranno l’umorismo del loro donatore preferito. Così è scritto nelle viscere delle carote magiche. U.U

  4. DagoRed

    Duca, leggevo che quest’anno la stagione della caccia inizierà con varie settimane d’anticipo $__$

    Immagino che non sia una buona nuova per i nostri amici batuffolosi $__$

    Personalmente considero la caccia una pratica anacronistica e incivile. E sono vieppiù convinto che l’uomo dovrebbe utilizzare le armi da fuoco solo contro altri uomini, mai contro gli animali (ad eccezione, forse, dei negri; ma questo solo quando vi è una buona scusa come fottergli la terra o ridurli in schiavitù).

  5. Polveredighiaccio

    Dove abito io è possibile vederli sul ciglio della strada quando si passa in macchina. Purtroppo molti automobilisti li investono e se ne fregano. L’anno scorso due ragazzi che hanno investito un coniglietto hanno bloccato il traffico per recuperarlo e portarlo dal veterinario. Si sono presi insulti da parte degli automobilisti insensibili, ma il Grande Coniglio che tutto sa ha certo apprezzato. U.U

  6. Azael

    Prima di tutto: OMG il primo commento dopo mesi di lurkaggio *Si esalta*
    Duca, questo articolo mi fa venire in mente un’altra bellissima associazione di cui magari non eravate a conoscenza: si chiama La collina dei conigli ( http://www.lacollinadeiconigli.net/index.php spero che il link non infastidisca nessuno, nel caso mi scuso) ed è dedicata al recupero e alla riabilitazione dei coniglietti e di altri piccoli animali usati come cavie da laboratorio.
    L’anno prossimo, quando la mia Clorinda sarà abbastanza grande, la porterò lì per maritarla U__U

  7. Il Duca di Baionette

    Giusto. Segnalerò meglio la Collina in un futuro aggiornamento, con un estratto dalla pagina sull’adozione dei New Zealand reduci dei laboratori e il link alla lista degli altri conigli in attesa di adozione.

    Clorinda è una brava coniglia pudica, modesta e senza grilli per la testa? Spero che alla prossima stagione mondana trovi un coniglio di buona famiglia interessato. ^__^

  8. Il Duca di Baionette

    Volevo comunicare agli interessati, proprietari di conigli, animalisti o semplici appassionati, che tal “bebbo”, già accusato di essere un Troll dati alla mano, ha affermato qui che:

    un quadro psicologico preoccupante (anche la storia dei coniglietti non promette niente di buono)

    Intendendo chiaramente che quelli a cui piacciono i coniglietti sono dei malati di mente o perlomeno hanno dei problemi al cervello che richiedono cure (“quadro psicologico preoccupante”).

    Avete un coniglio? Vi piacciono i conigli?
    Avete dei problemi al cervello. Lo dice bebbo.

  9. Sparkleshark

    Capisco essere un troll… ma odiare i conigli! E’ inumano e inconcepibile. Esiste un’unica soluzione: lobotomia.

  10. DagoRed

    Sarei curioso di vedere se le teorie lombrosiane combaciano col profilo di Bebbo.

  11. Polveredighiaccio

    Se mister B usasse le mani per accarezzare coniglietti invece di pestarle a caso sulla tastiera del pc. ^_____^

  12. DagoRed

    Aspè, di quale mister B parliamo? O.O

  13. DagoRed

    Cioè Duca, secondo me non è tanto colpa dei troll. Perchè loro in fondo fanno solo il proprio lavoro. I troll sono come i nazi nei film di Hollywood, quelli brutti, sporchi, cattivi e con la voce gutturale che non fanno altro che crepare in massa, agonizzare in pose grottesche, cadere dalle balaustre, ecc ecc…senza costoro il John Smith della situazione non potrebbe apparire così (noiosamente) bello, buono e biondo.

    No, la colpa non è dei troll. La colpa è di quelli che li nutrono. A costoro io riserverei l’impiego che l’Armata Rossa faceva dei propri cani nell’estate-autunno del 1941.

    ^__^

    Ps: ogni riferimento a blog gamberettosi è puramente casuale
    ^_^

  14. PlatinumV

    O.O abbandonati nei cassonetti e poi triturati? ma… ma… ma… è orribile! :_( il genere umano fa schifo! Povere bestiole!
    V

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current ye@r *