«

»

nov 11

Stampa Articolo

I Coniglietti del Venerdì (60)

Il nuovo coniglietto che vi presento oggi è Gelato Da Vinci. Un eccellente nome italiano, scelto con buon gusto dalla sua convivente umana (primo video). Dalla pallina bianca dell’inizio Gelato è diventato alla fine un bel coniglio adulto di taglia media, medio-grande. Oggi però solo video in cui è ancora una pallina batuffolosa di amore. Penso che gli dedicherò altri Venerdì in futuro: è uno dei conigli che seguo su YouTube assieme a Marshmallow, Momo, Moco, Mochi, Mokyu ecc…
Molti otaku sbavano dietro alle idol. Io dietro ai conigli.
Capita.

I have been wanting a bunny for the longest time but my biology career took up so much time I couldn’t take care of a pet. My fashion degree is not easy either, but I do work from home often so I can watch Gelato Baby. I have done a lot of research on bunnies. Of course, I am no pro so I will need help raising my baby.

Gelato is adorable, baby runs so fast and likes to stand on two feet when eating a carrot. Also she gets into EVERYTHING and loves to play hide-an-go-seek.

Gelato Da Vinci means the world to me right now. I have so much love to give and this little muse of mine makes me smile every single day.

I wish you guys could be here to hold her/him

Parole molto belle.
Il mondo sarebbe migliore per tutti volessero bene ai coniglietti invece di sprecare le proprie energie in idiozie e polemiche basate sulla difesa del proprio diritto alla cialtronaggine e all’ignoranza. Ma non succederà perché, come ben spiegato da Livraghi, la maggioranza è stupida e la filosofia di vita degli stupidi (nello specifico settore di stupidità scelto) è di danneggiare sé stessi e gli altri.
Come mai milioni di anni di selezione naturale abbiano portato a questa raison d’être tipica del solo essere umano, caratteristica che davvero lo distingue dagli altri animali, mi lascia perplesso. Ma questo è il fatto e di conseguenza si può solo accettarlo.

Da ora in poi penso di mettere gli URL delle pagine in cui ho trovato i video, anche se li carico sul mio server per evitare problemi di sparizioni o simili.

Quelli di oggi:
http://www.youtube.com/watch?v=wA7dZ0n8gtI
http://www.youtube.com/watch?v=aPJUQsLgjrA
http://www.youtube.com/watch?v=_jCNhjgfDtY

 

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2011/11/11/i-coniglietti-del-venerdi-60/

23 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Stefano

    Recentemente ho avuto la fortuna di passare 2 settimane in nippolandia.
    Parlando di varie cose una mia amica giapponese ha detto: “Non capisco perchè tutti ci critichino per la caccia alle balene, ma nessuno critica chi mangia i conigli. Come si può mangiare una creatura così kawaii?”

    Giappone 1 – Resto del mondo 0

  2. Polveredighiaccio

    Non dovrebbero essere mangiati né conigli né balene.
    Ricordo Gelato da Vinci, certo la sua schiava umana è un po’ sciocchina, ma lui è adorabile. *____*

  3. Clio

    “Non capisco perchè tutti ci critichino per la caccia alle balene, ma nessuno critica chi mangia i conigli. Come si può mangiare una creatura così kawaii?”

    Perché ci sono più conigli che balene? ^_^

    Non dovrebbero essere mangiati né conigli né balene.

    Parla per te, Dusty. Noi umani giochiamo un importante ruolo nell’equilibrio della schiatta leporide: se non fosse per la nostra buona volontà, i conigli sarebbero presto sovrappopolati e ridotti a vivere di stenti.
    Insomma, succederebbe loro quello che capita ora a noi. Peccato che non ci siano predatori degli uom9ini degni di questo nome, eh? ^_^

  4. Polveredighiaccio

    Peccato che non ci siano predatori degli uom9ini degni di questo nome, eh? ^_^

    Questa è l’unica parte del commento che mi sento di quotare!

    Clio è KATTIVA!!!!
    Sapevo che non avresti condiviso il mio punto di vista. Perfida mangiatrice di coniglini. ç__________________ç

  5. Il Duca di Baionette

    Perché ci sono più conigli che balene? ^_^

    Ci sono anche più romanzi di merda che romanzi buoni, ma mi sembra che si critichino i primi.

    Le balene non le capisco. Sono tanto intelligenti, ma poi si spiaggiano. E non è che si spiaggiano solo oggi, come mostrato in un vecchio articolo si spiaggiavano così tanto spesso nel ’500 e oltre da essere il tema di quadri. Per giustificare che sono incredibilmente intelligente a non notare di avere l’Australia e la Gran Bretagna in mezzo alla rotta (“Bob, sicuro sia la strada giusta?” – “Ovvio.” – “Ma l’Irlanda non stava mille chilometri più a sud?! – “L’avranno spostata per questa estate”), si sono inventati che i sonar le fanno spiaggiare. Grandioso: ora sappiamo che nel ’500 avevano i sonar, e quanti ne abbiamo noi, visto che si spiaggiavano così tante balene all’epoca che pare difficile pensare che oggi siano di più.

    Io un coniglio non l’ho mai visto spiaggiato così.

  6. Clio

    Clio è KATTIVA!!!!

    Non adularmi ^///^

    Ci sono anche più romanzi di merda che romanzi buoni, ma mi sembra che si critichino i primi.

    Ma il rapporto RomanzoDemmerda/RomanzoBuono non è lo stesso che quello Coniglio/Balena! I conigli e le balene evolvono in modo grosso modo indipendente (salvo il fatto che si dovrebbero mangiare più conigli e meno balene U_U). Il RomanzoDemmerda è un parassita infestante che ruba l’habitat al RomanzoBuono. Una specie di vischio steroidato sull’albero editoriale.

    Io un coniglio non l’ho mai visto spiaggiato così.

    Io non ho mai visto una balena rosicchiarmi il cavo d’alimentazione del PC o cagarmi sul letto.

  7. Il Duca di Baionette

    Io non ho mai visto una balena rosicchiarmi il cavo d’alimentazione del PC o cagarmi sul letto.

    Se fossi cattiva con le balene come lo sei con i conigli, sì.
    Anzi, io se fossi tuo fratello comprerei un vitello domestico, così vedi che bel risveglio. ^_^

    Il RomanzoDemmerda è un parassita infestante che ruba l’habitat al RomanzoBuono.

    Ormai con gli eBook presto non sarà più così.
    Rimarrà il danno di immagine alla Narrativa, come la Balena lo fa al mondo animale con la sua idiozia. E poi la gente se la prende con i romanzi in generale, inclusi quelli buoni, o coi conigli (mangiandoli).

  8. Clio

    Se fossi cattiva con le balene come lo sei con i conigli, sì.

    Rosicchiare i cavi coi fanoni? Mi fa pensare a questo sconvolgente film. La belna darebbe prova di una crudeltà degna del Ginosaji :D

    Anzi, io se fossi tuo fratello comprerei un vitello domestico

    Posso reststere all’appeal gastronomico di un coniglietto nano, ma un vitello in casa mia dura mezz’ora ^w^

    Ormai con gli eBook presto non sarà più così.

    Leviamo i calici.

  9. DagoRed

    Io non ho mai visto una balena rosicchiarmi il cavo d’alimentazione del PC

    No?
    Ti sei mai chiesta perchè i giapponesi, notoriamente popolo di tecnofanatici, ce l’abbia tanto a morte coi suddetti cetacei? ^_^

  10. le.marquis.de.carabas

    I coniglietti sanno essere pericolosi e sanguinari con “i ciuppidi oomani” come ci insegnano magistralmente i Monty Python:

  11. DagoRed

    Nell’Ottocento, alcuni psicologi americani studiarono una malattia che causava grande preoccupazione, specie nelle regioni meridionali del paese. Gli effetti di questa malattia, chiamata drapetomania, erano pericolosi ed economicamente negativi. La drapetomania, dovete sapere, era l’«impulso incontrollabile di un negro a evadere dalla schiavitù». Gli schiavi, oltre a soffrire di questa follia irrazionale, potevano essere colpiti anche da dysesthesia aethiopica, ovvero disobbedienza.
    La drapetomania fu diagnosticata per la prima volta da Samuel Cartwright, un medico della Louisiana, che riuscì a far citare la sua nuova malattia dal “New Orleans Medical and Surgical Journal”. La sua terapia preferita per questa malattia, come per la dysesthesia, era molto semplice: una buona bastonata.

    Ah, i grandi veri scenziati dell’800!! Pionieri armati solo di fantasia, genio e bastoni nodosi.
    Mica come quei camici scribacchiaformule di oggi. Vero Duca? v.v

  12. Polveredighiaccio

    Duca, devo farti una domanda OT. Tra la tue vaste letture è mai capitato un testo che parla della prostituzione in Europa nell’800? Qualcosa che descriva ambienti, cosmesi, struttura delle Case. Mi interessa l’aspetto legato ai costumi e al modo di vivere più che alle malattie o alla già nota storia della sifilide. Se c’era distinzione nell’ambiente come oggi c’è tra le prostitute di strada e le accompagnatrici d’alto livello. Grazie! :3

  13. Siobhán

    @ Polvere
    Qualche tempo fa un blog che seguo ha pubblicato questo articolo al riguardo. Si sofferma più che altro sul lato sociale, ma in fondo c’è una lunga bibliografia. La blogger sembra molto competente (ma non sono un’esperta di storia), insomma vedi se lo trovi utile ^^

  14. Il Duca di Baionette

    Mademoiselle Mauser, oltre ad avere un nom de plume oplologicamente lodevole, scrive articoli molto interessanti.

  15. DagoRed

    WTF! O_O
    Polverina, capisco che la crisi è dura…però insomma, io vaglierei prima altre possibilità v.v

  16. Siobhán

    Maddai, Dago, se una decidesse di prostituirsi si informerebbe prima di tutto su altre cose, come per esempio le malattie veneree nell’epoca contemporanea o come mettere su un canale di webcam a pagamento U.U

  17. Il Duca di Baionette

    come mettere su un canale di webcam a pagamento U.U

    Fallo per Dago. Secondo me 20 euro al mese glieli scuci solo per 10 minuti di webcam pubblica alla settimana. Poi i privè a 5 euro al minuto.

  18. DagoRed

    20 euro al mese?? conoscendomi, credo che per polverina ne spenderei anche 20 al giorno ^.^

    Ps: sho, tu invece, a tariffe? v.v

  19. Il Duca di Baionette

    credo che per polverina ne spenderei anche 20 al giorno ^.^

    Quella sarebbe con le webcam private. Con 20 euro fai 4 minuti a 5 euro/minuto. Magari te la mette a 2 euro/minuto?

  20. Alberello X

    20 euro al mese?? conoscendomi, credo che per polverina ne spenderei anche 20 al giorno ^.^

    Usti! Ovviamente io mi prenderei una percentuale… Mmmm, non avevo mai vagliato quest’interessante possibilità. Mi sento quasi un editore in questo momento!

    Comunque sto ridendo come un matto pensando a quando torna dal lavoro e si leggerà tutto ciò. xD

  21. Polveredighiaccio

    Grazie a Shò per il prezioso link, lo spulcerò con cura. La blogger mi piace già solo per aver usato immagini che riproducono i quadri di Godward. *_*
    Più che una trattazione sul sociale cerco il quotidiano e le abitudini di vita di queste ragazze. Vedrò se trovo spunti nel Georgiana Garden (che nome romantico!).
    A tutti i maniaci che aspettano con ansia i miei video da webcam: finché le vostre proposte tariffarie sono così basse scordatevelo. Io e Alberello dobbiamo comprare casa e ci servono soldi. Non siate di braccino corto su. ^_______^

  22. Siobhán

    Con 20 euro fai 4 minuti a 5 euro/minuto. Magari te la mette a 2 euro/minuto?

    Cinque euro al minuto hai detto?
    Improvvisamente sento il bisogno di fare una ricerca su Google >.>

  23. Il Duca di Baionette

    Con Dago secondo me sì, lo puoi spennare per benino.
    Mi sono domandato “io pagherei 5 euro al minuto per la webcam di una VERA fatina?” e ho applicato la risposta al fetish particolare di Dago.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current ye@r *