fbpx

The Gentleman’s Guide to Amputation

Nel caso sentiate il bisogno di amputarvi un braccio o due, seguite questa semplice guida:

Cliccare per ingrandire.
Se qualcuno conosce l’autore dell’immagine, lo segnali Sito dell’autore.

 

Non è Steampunk nonostante lo spirito gonzo-historical tipico proprio dello Steampunk di Jeter o di Di Filippo, come non lo sono i romanzi su Flashman di Fraser, ma io adoro questo genere di cose anche quando non sono Steampunk. Questo tipo di creazioni ispirate al vekkiume fanno parte di quel risveglio di interesse verso il Lungo XIX Secolo che è iniziato a partire dagli anni 1960-1970 ed è esploso negli ultimi anni.
Se non l’avete già letta: breve introduzione allo Steampunk.

Un interesse artistico, storico e culturale che è rilevante almeno quanto la sua diramazione narrativa science-fantasy, lo Steampunk, e che crea un contesto più ampio di interesse e accettazione generale (da nicchia specialistica va verso il mainstream) dentro a cui lo Steampunk vero e proprio può nutrirsi e muoversi… sempre a patto che a uno freghi qualcosa di fare costumi per cosplay o illustrazioni o narrativa che nascano da una sincera passione per il Lungo XIX Secolo e per la fantascienza d’epoca, ovvero che non siano solo un becero inseguimento della moda incollandosi rotelle sul cappello (a questo dedicherò un altro breve articolo).

Ringrazio Marco Viviani per la segnalazione.
 

21 comments

Skip to comment form

  1. Il “time for brandy” finale è il tocco di classe! Grazie Duca!

    • Polveredighiaccio on 24 Gennaio 2012 at 18:36

    OMG.
    Nel ceppo dei coltelli ne ho uno uguale a quello dell’illustrazione. E pensare che credevo servisse solo ad affettare i salumi (per questo resta inutilizzato).
    Ora so che posso tagliarmici un braccio o due. U.U

    • Alberello X on 24 Gennaio 2012 at 18:51

    Il “time for brandy” finale è il tocco di classe! Grazie Duca!

    Quoto! Mi è caduta la tuba dal ridere.

    Nel ceppo dei coltelli ne ho uno uguale a quello dell’illustrazione. E pensare che credevo servisse solo ad affettare i salumi (per questo resta inutilizzato).

    Amore, sai benissimo che l’università mi ha cacciato tacciandomi di cialtroneria. Ma gliela farò vedere io a quei ciarlatani chi è il Vero Dottore! Arrivato è il momento di usare quel coltello per dimostrare che la Scienza non ha bisogno di manuali per essere praticata. Al laboratorio segreto!

    • drstinson on 24 Gennaio 2012 at 18:58

    Tra le altre cose anche divulgativo, visto che prevede una elementare dissezione chirurgica (scoprire l’osso e non recidere tutto in un unico colpo).

    Noto che é quello senza barba che perde il braccio. Un atto d’espiazione per il suo peccato?

    • Clio on 24 Gennaio 2012 at 18:59

    Bellissimo! Se qualcuno conosce l’autore, lo segnali, pliz :)

    • Charblaze on 24 Gennaio 2012 at 19:35

    Fonte: http://onorobo.tumblr.com/post/11313695888/the-gentlemans-guide-to-amputation-an

    Casualmente il tumblr dell’artista è pieno di arte gaia. O forse non è una mera coincidenza. u_u

    Per chi fosse interessato a come scovare copie di una immagine o la fonte: la ricerca immagini di google integra anche la ricerca inversa qui le istruzioni per usarla.

  2. @Charblaze
    C’è il problema che in quel tumblr le altre immagini hanno uno stile diverso e in più, importante, la dimensione dell’immagine non è quella massima disponibile. Io ne ho recuperata una più grossa e leggibile a 900 pixel di larghezza (contro i 640 pixel di Onororo).
    Le scritte più nitide fanno sospettare che non sia solo un resize… viene il dubbio su come sia possibile fare meglio dell’originale…

    In più l’autore del post lo tagga sotto il generico Art, ma non esplicita di averla fatta lui (né la pone nel suo DeviantART), il che lascia il dubbio se sia lui o meno.

    Ho chiesto la certezza di chi sia l’autore, una dichiarazione esplicita, non solo un link probabile…

  3. Forse ho capito. Onorobo ha linkato l’immagine rimandando a qui: http://i.minus.com/iFVZwmqRgzKEB.jpg
    Forse qui c’era l’immagine a risoluzione maggiore da 900 pixel usata poi dal sito in cui l’ho presa io?

    Ma perché allora non caricarla dove ha caricato le altre, ovvero con gli URL più sicuri forniti da Tumblr se era lui l’autore? Puzza di roba trovata e postata.

    • Charblaze on 24 Gennaio 2012 at 21:24

    Gli elementi sono:

    1) Dice che è per la scuola.
    2) L’immagine è linkata a un’altra (http://i.minus.com/iFVZwmqRgzKEB.jpg), che è stata eliminata, caricata su un servizio di image-hosting. Era la versione a risoluzione maggiore. Infatti tagga il post come HIGH-RES e altri siti (esempio) fanno riferimento a quel link per l’immagine a risoluzione maggiore.
    3) I pochi siti che riportano la fonte indicano lui.
    4) Cercando per date non ho trovato occorrenze dell’immagine precedenti alla data indicata nel post di tumblr.
    5) La galleria su Deviantart dimostra che è capace di disegnare in altri stili.

    Fino a prova contraria l’autore è lui, comunque gli ho lasciato un commento sull’account di Deviantart. Spero risponda.

    • Charblaze on 24 Gennaio 2012 at 21:29

    Ho letto il commento dopo aver inviato il mio, comunque tumblr ridimensiona automaticamente le immagini caricate, per vederle nella dimensione originale bisogna caricarle su un sito esterno e collegarle.

  4. Sicuro che magari non aspiri alla maestria nel As you Know, Bob?
    Gli avevo mandato un messaggio anche io.
    Vediamo se risponde.

  5. Ha risposto! È lui. Ora aggiorno il post.
    Charblaze, ho messo due commenti di fila: non deliziarmi con un ennesimo As you Know, Bob, prima leggi anche questo, LOL.

  6. Bello. Avvolgere il moncone d’osso nella pelle é trendy e utile.

    • Charblaze on 24 Gennaio 2012 at 23:16

    E’ stato chiesto qualcosa di più di un link probabile, allora ho riportato tutte le informazioni per cui si trattava proprio di lui. Per documentare come dyo comanda ci vuole tempo, più di quanto serva a trovare le informazioni in proprio come hai dimostrato. Quando ho inviato il commento non era ancora arrivata la notifica del tuo sul feed e nella fretta di inviarlo non ho fatto un doppio controllo ricaricando la pagina. Colpa mia per non aver controllato due volte, ma neanche io mi diverto con i doppi post e a scrivere a vuoto. >_>

    Beh, almeno la questione è risolta ed è questo l’importate. L’avevo detto che l’arte gaia non era una coincidenza, fidati del lato ursino. XD

  7. Ti odio per principio. Come odio Alberello e DagoRed (che almeno non posta più pagine di Sven Hassel). ^_^

    • Alberello X on 25 Gennaio 2012 at 13:08

    Odiare Alberello è giusto. Dai miei rami nascono i pomi della discordia.

    L’avevo detto che l’arte gaia non era una coincidenza, fidati del lato ursino. XD

    Ah ah!

    • Cesco on 25 Gennaio 2012 at 18:17

    Stupendo! e anche il brindisi
    Ma perchè gli amputa il braccio?! è perfettamente sano!

    • Sir Marcus on 26 Gennaio 2012 at 18:17

    Messer Cesco, ma come, perchè amputa il braccio? Perdio, è un necessario sagrificio a scopo didascalico e per il bene maggiore della scienza!

    • Cesco on 28 Gennaio 2012 at 15:30

    Hai ragione caro Marcus… il baffuto è un vero gentleman

    • mattia on 2 Febbraio 2012 at 19:09

    Sai scrivere molto bene e quando parli rendi perfettamente l’idea di quello che dici. Anche io ho un blog e sto per pubblicare il mio libro. Passa da me se vuoi.

  8. In effetti ha il suo fascino tutto ciò…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Corso di Scrittura Gratuito!
Vuoi imparare a scrivere storie emozionanti e liberare la tua immaginazione? Iscriviti senza impegno alla newsletter di AgenziaDuca.it, il mio sito dedicato alla formazione degli autori, e ricevi subito il manuale gratuito di scrittura!
Riceverai esclusivamente email pertinenti con i corsi di AgenziaDuca.it, il mio sito dedicato agli scrittori, e con i contenuti connessi al sistema di formazione. La tua email non verrà divulgata né comunicata a terzi. In qualsiasi momento potrai annullare la tua iscrizione cliccando sull'apposito link ("unsubscribe") in fondo a ogni mail che riceverai.

I tuoi dati saranno gestiti e protetti in accordo con il GDPR Europeo (Regolamento Ue 2016/679), secondo le politiche di privacy e le condizioni di servizio di MailChimp.

Rispettiamo la tua privacy.