«

»

Feb 17

Stampa Articolo

I Coniglietti del Venerdì (74)

Conigli. Batuffolini dell’isola giapponese dei conigli.
Conigli. Un pelosino bianco piccino-picciò.
Conigli. Di venerdì 17.
Quattro. QUATTRO.

Fonti:
http://www.youtube.com/watch?v=QYzuUoenMf8
http://www.youtube.com/watch?v=Q2reCrdJ4NE

Quattro.

 

Dettagli sull'autore

Il Duca di Baionette

Il Duca di Baionette (Marco Carrara) è nato in un secolo, vive in un altro e crede di vivere in un altro ancora. Dal 2006 si occupa in modo costante di narrativa fantastica e tecniche di scrittura. Dal 2008 si occupa di editoria digitale sul suo blog Baionette Librarie, di cui si è autonominato Duca. Nel gennaio 2012 ha avviato AgenziaDuca.it per trovare bravi autori e aiutarli a migliorare con corsi di scrittura mirati. Gli stessi corsi forniti gratuitamente agli autori di Vaporteppa.

Nel gennaio 2013 ha ideato il progetto editoriale divenuto Vaporteppa nell’ottobre successivo, con la decisione di Antonio Tombolini, A.D. di StreetLib, di adottare la collana. Ora è Duca sia di Baionette che di Vaporteppa, un po' come Macbeth che ottiene una seconda baronia all'inizio della sua vicenda.

Adora i conigli, gli scafandri da palombaro, i trattori e le fatine. Talvolta parla di sé in terza persona, come Silvio Berlusconi, i dittatori e i pazzi. Ops, l’ha appena fatto!

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2012/02/17/i-coniglietti-del-venerdi-74/

2 comments

  1. Polveredighiaccio

    Il batuffolo bianco con le orecchie alla nocciola è stupendo! *-*
    Oggi ho avuto una mattina pesante, se le cose fossero andate male avrei rimediato chiedendo a quel coniglietto di rosicchiare qualche testa! ^^

  2. Alberello X

    http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2012/02/17/news/ricerca-padovana-i-pesci-sanno-contare-come-gli-uomini-1.3190519

    Abbiamo cioè presentato a pesci e umani gli stessi rapporti numerici per piccoli (numeri da 1 a 4) e grandi numeri (maggiori di 4), per verificare se si osservano gli stessi meccanismi anche nei pesci, distinguendo quale insieme tra quelli proposti fosse più numeroso». «I risultati – sottolinea Agrillo – hanno documentato come, al di là di ovvie differenze complessive (con gli umani più accurati in ogni rapporto numerico), l’andamento delle prestazioni è sorprendentemente simile tra le due specie. I pesci, come gli umani, mostrano di possedere un meccanismo accurato fino a 4 unità.

    Quattro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *