«

»

apr 24

Stampa Articolo

“Steampunk Italia” all’European Steampunk Convention 2012

ESC, The European Steampunk Convention, è il primo evento europeo di questo genere. O meglio è una collezione di eventi: ESC, partito nel 2011, ha lo scopo di favorire l’organizzazione di una serie di convegni Steampunk che avvengano simultaneamente in Europa tra il 29 e il 30 settembre 2012, per collegarli tutti in video con i tubi dell’Etereweb.

Le località che stanno organizzando eventi sono indicate a questa pagina e per ora è confermato che ESC avverrà almeno in questi luoghi: Madrid, Oporto (Portogallo), Stoccolma, Pétange (Lussemburgo), Praga, Vienna e da-qualche-parte-in-Russia-dove-poi-ti-svegli-in-un-fosso-e-ti-manca-un-rene.

L’evento in Lussemburgo è quello di cui voglio parlare.
Si svolgerà presso il parco industriale e ferroviario Fond-de-Gras a Pétange. Sarà possibile ammirare antiche locomotive a vapore di inizio ‘900 (http://www.train1900.lu/), visitare strutture e vedere marchingegni industriali che hanno fatto la storia del settore minerario Lussemburghese dalla fine dell’Ottocento.
Presso il parco è visitabile anche la centrale elettrica Paul Wurth, aperta nel 1913, l’antica drogheria di Victor Binck del 1919 e il laminatoio che fabbricava rotaie per le gallerie, attivo dal 1913 al 1989.

La prima edizione del convegno lussemburghese è stata il 24 e 25 settembre 2011:

Quest’anno, con la centralità geografica all’interno di ESC e l’afflusso internazionale che ne consegue già garantito (gruppi Steampunk da Austria, Germania, Spagna, Francia ecc…), ci saranno ancora più persone!

Steampunk Italia, la prima associazione italiana dedicata allo Steampunk, parteciperà all’evento in Lussemburgo.

Steampunk Italia è un gruppo di ragazzi appassionati di Steampunk che hanno deciso di radunarsi e far fronte comune nell’ampliare gli orizzonti della cultura steampunk in Italia, organizzando eventi e partecipando a quelli già esistenti per far conoscere la loro passione a più gente possibile.

Fedeli allo scopo dell’associazione, ovvero favorire la diffusione dello Steampunk e l’incontro tra appassionati italiani, hanno provveduto con un’agenzia di viaggi a ottenere un pacchetto per ESC che eviti le scomodità di spostamento che vi sarebbero andando in treno (3 o 4 treni da Milano Centrale a Pétange) e che riduca al minimo la spesa. Così chi è veramente interessato allo Steampunk potrà partecipare, senza doversi preoccupare di troppi dettagli e senza sborsare una fortuna (io, per esempio).

Il pacchetto costa 190 EURO e comprende l’alloggio in albergo con colazione, spostamenti per raggiungere e tornare dal parco e il viaggio in pullman dall’Italia, con ritorno di domenica per non creare problemi a chi lavora.
Il pullman parte da Novara e fa tappa a Milano Centrale, dove salirò io. Il numero minimo di partecipanti richiesto per avere albergo e pullman a questo prezzo è di 30 persone (la capienza massima del pullman è 50). Per partecipare bisogna dare conferma e versare la cifra entro il 20 MAGGIO 2012 (tra meno di un mese).

Per adesioni inviare Nome, Cognome e Codice Fiscale alla mail stampa@steampunkitalia.com
Assieme all’adesione va inviata la caparra del 30% di euro 57
Il saldo deve avvenire entro il 20 maggio ed è di euro 133

La caparra va versata su carta postepay intesta a Nicoletta Carrino (tesoriere dell’associazione Steampunk Italia)
Codice Fiscale: CRRNLT79M71F952X
carta N° 4023 6006 1327 6338

IMPORTANTE:
Avvisate del versamento della caparra via mail poichè da postepay non è possibile controllare chi ha versato cosa!

Trovate maggiori informazioni qui
Se la quota minima di partecipanti non verrà raggiunta, i soldi saranno restituiti. Se volete partecipare a ESC vi consiglio di versare direttamente i 190 euro, come ho fatto io, per non correre il rischio di versare la caparra di 57 euro per aggregarvi e poi dimenticarvi di versare gli altri 133 entro il 20 maggio.
Preciso in caso di dubbi: non serve avere un costume per venire a ESC, va benissimo presentarsi in “borghese”.

Il gruppo di Steampunk Italia è formato da appassionati completi e rispettosi dello Steampunk in generale, interessati anche alla storia, alla narrativa e alla storia della fantascienza, non solo alle outfit, anche se il riciclo e la costruzione personale degli elementi del costume è una parte importante.
Sono molto attivi, presenti ovunque sia possibile far conoscere lo Steampunk, incluso il La Spezia Comics & Games appena passato.
Apprezzo molto la passione che ci mettono, con gli ovvi costi e i problemi (ferie da chiedere incluse) per accontentare tutti ed essere ovunque.

Se vi interessano lo Steampunk e i musei zeppi di vekkiume, è un evento da non perdere. Il prezzo è molto basso (190 euro tutto incluso, quando per il solo Freccia Rossa Milano-Roma e ritorno ho speso la stessa cifra a dicembre!): capisco che dopo aver appena comprato l’iPhone 4S e il nuovo iPad effettivamente il vero appassionato Steampunk italiano è giustificato se non ha 190 euro per il più importante raduno europeo… ^_^”
Poi conosco anche gente a cui interesserebbe e che non ha i soldi per davvero, ma guardacaso è gente che non li ha nemmeno per 1200 euro di aggiornamento annuale degli Ornamenti del Culto Apple o di altri prodotti griffati col sigillo bnbmnkia apprved.

Venite a ESC.
È il Kaiser che lo vuole!

 

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2012/04/24/steampunk-italia-alleuropean-steampunk-convention-2012/

12 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. fioridilylla

    Che bella iniziativa! Per il mio portafogli costa troppo, ma la seguirò volentieri anche dalle tue pagine, se ne continuerai a parlare.

  2. Il Duca di Baionette

    Se i soldi non ci sono, non ci sono.
    Però puoi partecipare allo sforzo di Steampunk Italia in un altro modo: segnalando dove puoi, sui social network in particolare, l’evento e il viaggio organizzato. ^__^

    @Commento per tutti.
    Segnalate ESC dove potete: non potete sapere a priori se avete o meno conoscenti interessati.
    Facciamo rimbalzare nei social network e sui siti personali queste notizie potenzialmente utili al prossimo, non solo la farfallina di Belen o altre stronzate gossippare-fintoscandalizzate da italiani.

  3. fioridilylla

    Fatto. :-)

  4. Okamis

    Stasera/domani segnalo la cosa sul mio piccolo angolo ottuso, visto che tanto era già in programma la pubblicazione di un articolo di notizie random ^_^

    In merito alla partecipazione, la variabile più che altro è il periodo. Settembre e Ottobre sono periodo di fiere per me con il lavoro e non vorrei rischiare di scoprire all’ultimo minuto di avere le giornate occupate. Vedrò cosa si può fare…

  5. Anonimo Qualsiasi

    Oh Duca, anche un nabbone come me che però vorrebbe cominciare a breve ad occuparsi di qualche sana lettura steampunk potrebbe saper apprezzare l’evento?

    Nel frattempo pubblicizzo l’articolo su facciadilibro.

  6. Alberello X

    Spam su Facebook eseguito. Anche io lavoro in quel periodo e quindi niente, però spero tanto che tu riesca a parteciparvi e a renderci partecipi da qui. :)

    Intanto per stuzzicare l’appetito agli appassionati del vekkiume vaporoso, eccovi il treno a vapore della Sardegna:

    http://www.youtube.com/watch?v=QFNTy3BuwIk

    http://www.youtube.com/watch?v=yliZ7e5MkoA

    http://www.youtube.com/watch?v=QPluNAg_6ao

    Ci sono salito per assistere alla scorsa sartiglia e ho fatto le riprese in attesa di un articolo adeguato in cui riportarle. Perdonate la pessima qualità, ma ho usato una macchina fotografica digitale Canon.

    Qui il sito dell’associazione che lo fa muovere:

    http://www.sardegnavapore.it/sardegnavapore/default.asp

    Mi piacciono i treni. A si biri!

  7. Zweilawyer

    Ci sto facendo un pensierino

  8. Iv.

    Condividerò senz’altro su Facebook. Quest’anno non parteciperò per questioni economiche, ma non solo: vorrei prima approfondire bene la cultura steampunk, che mi affascina ma che conosco molto poco, prima di partecipare a convegni specializzati. In ogni caso, ho molti amici su Fb che potrebbero essere interessati.

  9. Federico Russo "Taotor"

    Interesse per lo Steampunk o no, si può sempre fare un viaggetto di piacere. Diventa un po’ più problematico se uno deve farsi tutta l’Italia in treno (dalla Puglia al centro Italia ci si aggira sui 40€ di treno, fino a Milano grosso modo il doppio).
    Motivi di danaro a parte, nel periodo settembre-ottobre dovrei avere la sessione di laurea, che si saprà un mese prima. :(
    In quel periodo cade anche l’Oktoberfest. T_T

  10. Cercavoce

    Segnalato sul vascello :D

    Diamine, affascinante davvero!

  11. Simone

    Se non avessi due bimbi al seguito ci verrei di sicuro.
    Voglio la blog-cronaca eh!

  12. Il Duca di Baionette

    Vedremo se si arriva alla quota minima, cosa assai improbabile (praticamente impossibile) se non iniziano in massa le adesioni in questi giorni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current ye@r *