«

»

giu 23

Stampa Articolo

Cinque anni con Gamberetta

Cinque anni con Gamberetta. Parecchio tempo.
L’ho seguita fin dall’inizio e l’ho incontrata per la prima volta solo anni dopo. Anche se l’involucro mortale non può rendere giustizia alla perfezione di una Dea della Narrativa che è prima di tutto 2D e non 3D e che si manifesta nel nostro mondo epoca dopo epoca, fin dal tempo in cui ispirò Omero (“Cantami, o Diva, del Pelìde Achille l’ira funesta”) o forse perfino prima, ogni volta in forme e corpi diversi, l’attuale sacerdotessa che ospita la Dea è una signorina deliziosa, intelligente, dotata di una bellezza elegante e onesta. E adora i conigli.

Il tramonto, tenersi per mano e…
… Sojùz nerušìmyj respùblik svobòdnych!

Ma forse questo è comune a tutte le Sue manifestazioni “di sangue e carne” precedenti. E come Gesù al compiersi dei trent’anni, così la Dea a un certo punto della sua vita diviene consapevole di sé e inizia la propria missione. Non mi dilungo su questioni teologiche che sono ancora fonte di discussione, ovvero se la nostra Dea rinasca priva di memoria in un corpo nuovo e scopra la propria missione solo in seguito oppure se lo scelga il corpo più meritevole e lo “pervada” già prossimo all’età adulta per tramutarlo nel proprio avatar.

Questioni che verranno risolte in un prossimo Concilio, come venne sancita la Sua Integra Virtù, segno concreto della Sua Integra Onestà intellettuale, nel corso del primissimo concilio che tenni con il mio collega nel culto, Angra, nel 2010, al doloroso tempo della Sua scomparsa, mesi di disperazione in cui la Fede venne messa alla prova, in cui mai il dubbio offuscò la mente del Vero Credente.
Questo articolo è dedicato alla nostra Dea, Gamberetta, al quinto anno della sua attuale discesa “testimoniata” sulla Terra.

Non ho molto da aggiungere rispetto a quanto detto l’anno scorso, che confermo parola per parola, per cui vi invito a (ri)leggerlo.

Come di più, rispetto all’anno scorso, ho voluto preparare un altarino provvisorio per festeggiare l’anniversario. Quando avrò un casa adeguata all’esigenza dedicherò una stanza al culto permanente della Dea, ma per ora sono costretto ad arrangiarmi di volta in volta. Se mai avrò, come si conface a chi è del mio rango, un piccolo castello in stile neogotico tedesco, anche solo qualcosa di collocazione urbana come lo Schloss Friedrichshof, dedicherò un’intera ala al Suo culto.


Bandiera della Germania Imperiale per decorare la superficie; effige della Dea Gamberetta qui rappresentata tramite Estelle di Tales of Vesperia (che nelle immagini dai tratti più fanciulleschi, come questa, è appena passabile… rende meglio l’aspetto della Dea in certe fan art con lineamenti più decisi) per valorizzare il suo essere la nostra Hime-sama e una signorina per bene; calice elegante da usare per lo spumante (ho usato il mio calice da assenzio preferito); libretto rosso per rappresentare la Sua Saggezza (un libro sulle armi, ma mi piace il collegamento col libretto rosso di Mao); vino spumante Pinot di Pinot rosé per festeggiare; piramide di gamberetti, per completare la comunione del vino con il corpo acquatico che Ella predilige; fatina decorativa, regalo che Lei mi fece pochi mesi fa (è bellissima!). ^_^

E di conseguenza non può mancare lo…

Qui in qualità leggermente maggiore

Ecco come prova il collo della bottiglia.
Mi scuso per lo stato dell’alta uniforme, ancora provvisoria: mancano i gradi sul colletto, le spalline metalliche con frange cascano perché devo ancora cucire dei passanti personalizzati che non le rovinino (sono originali degli anni ’30, da artigliere, in ottimo stato) e nemmeno i cordoncini dorati riescono a star su, un po’ perché non sono fatti per un doppiopetto (tunica da ulano M1907/1910) e un po’ perché la spallina non li tiene bloccati nel modo corretto.

Comunque…

Felice quinto anniversario dalla prima apparizione di Gamberetta!
Che la Dea ci sostenga e la nostra fede non vacilli mai! Eja, eja, alalà!

 

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2012/06/23/cinque-anni-con-gamberetta/

62 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Angra

    Buon anniversario, Hime-sama! ^__^

    P.S. Con l’uniforme 6 belliximo.

  2. Laurantoine

    Buon anniversario <3

    Il video provoca in me pensieri inadatti data la mia condizione di signorina dabbene <3

  3. Tapiroulant

    OMG!
    L’altarino è bellissimo, e il video pure ^-^

    Approvo la decisione di rimuovere le sequenze sconvenienti, ma rilevo comunque qualche pericolosa allusione qua e là, in particolare tra 00:57 e 01:04. Attenzione Graziosissimo Duca, il diavolo come si sa si nasconde nei dettagli!

    Aspetta che questo video lo veda Zwei…

  4. Sandavi

    Contemplo in rispettoso silenzio. Sono appena un accolito, purtroppo. Però una lacrima di emozione mi sfugge….

  5. Federico Russo "Taotor"

    Non enunciate guastamenti! I tubi della mia rete pneumatica sono intasati, e il filmato deve ancora arrivare!

    Felice anniversario, Gamberetta! :D

    P.S. Ma quello a terra è un tappeto/protezione per tema che lo spumante rovini il parquet o sbaglio? xD

  6. Helgoren

    Eccellentissimo Duca, il vostro nobilissimo portamento maschera alla perfezione lo stato della vostra uniforme da voi stesso aspramente deplorato.
    Anzi, mi è concesso dimandarvi in qual modo vi procuraste cotal uniforme?

    Onore lode e gloria a Gamberetta, Nostra Divina Signora e Amorevole Protrettrice, Instancabile Guida lungo l’immortale Via della Narrativa!

    E sì, al sentir de le soavi note del bolscevico inno, ho dovuto maschiamente trattener le lagrime…

  7. fabio

    Uahhhhaahh!!! Bellissimo post!!!!
    Il Duca è veramente un pazzo scatenato! Troppo simpatico.
    Mi sembra un bel po’ dimagrito e un pochino “ingessato” nei movimenti: sarà l’astinenza s*e (OBBLIGATORIA per gli adepti della Dea) e l’emozione del rito……. O forse la divisa lievemente stretta (8 – 10 taglie “sotto”)…….

  8. Herduk

    Gioiamo della venuta della Dea
    con un grande oooh!

    Gran Maestro, ci illustri i capisaldi del culto Gamberoso!

  9. Baccio

    Meraviglioso!!!
    Aumenta il rimpianto per la diminuzione delle apparizioni della Dea su gamberi…

    Baccio

  10. Gluttony

    “POP! L’osceno tappo esclama”

    Sono morto XD

    Gamberetta si merita questo e anche di più! Duca, quanta gente pensi abbia dovuto assumere per contare tutti i soldi arrivati tramite donazioni? Roba che neanche la Santa Romana Chiesa s’immagina (altro che tre per mille, pfui)

  11. DagoRed

    Ma è belliximo x°D

  12. Il Duca di Baionette

    O forse la divisa lievemente stretta (8 – 10 taglie “sotto”)

    No, è una 54: mi sta giusta di spalle e un po’ stretta sui fianchi, ma sto perdendo peso a ritmo continuo da alcune settimane.

    Il problema sono gli stivali ufficiali da cavalleria/carrista. Nuovi. Di cuoio. Con una suola spessissima e durissima, che sembra di stare con le zeppe.

    Presente le storie sugli stivali nuovi di una volta, che erano una tortura per i soldati finché il piede non ne dava la forma al cuoio e modellata l’interno? Tant’è che alla fine dell’addestramento i soldati spaccavano gli stivali in modo che le reclute dopo non li avessero già “addomesticati” e dovessero soffrire come cani anche loro?
    Temo che fosse tutto vero…

  13. lorenzo d'andrea

    EEhi ma era questo il famoso post che preannunciavi nella discussione su gl?

  14. Il Duca di Baionette

    Sì. E le persone sane di mente proveranno orrore e raccapriccio per il video appena visto (e per le foto).

  15. Alberello X

    Sì. E le persone sane di mente proveranno orrore e raccapriccio per il video appena visto (e per le foto).

    …E tanti saluti all’attendibilità scientifica del test sulle feci.

    Parte seria:
    Ringrazio Gamberetta per aver aperto un blog che mi ha permesso di conoscere persone di rara simpatia e brillante intelletto, nonchè il meraviglioso mondo del fantasy italiano. Confrontarmi con tutte loro mi è servito per una crescita culturale e professionale. In primis in campo sentimentale (è qui che ho conosciuto la mia dolce metà) e in secundis in campo lavorativo [ho un affare tra le mani (e non è il mio pene) che sta andando in porto e mi sistema per la vita ed è merito dei tre blog (la Niña dei Gamberi, la Pinta di birra del Duca e la Santa Maria di Zwei) se ci sono arrivato]. Checchè ne dicano i detrattori, ho letto cose molto più originali negli articoli/commenti dei vostri blog che in tutte le opere d’arte incontrate finora sul mio cammino. Inoltre non trovavo ambienti stimolanti del pensiero in nessun luogo per parlare di certi argomenti (politica, religione, sesso ecc. Nei bar non si può, in chiesa non si può, a scuola non si può ecc.) Credo di essere abbastanza oggettivo in questa valutazione in quanto:

    A) Non ho mai desiderato di pubblicare alcunchè.
    B) Non conoscevo nulla o quasi dell’argomento o nessuno prima di leggere i diversi blog.
    C) Ho provato a leggere anche le controparti e mi sono addormentato dopo 5 secondi.
    D) Non provo invidia per nessuno, ho un ego in perfetta forma.
    E) Mi piacciono le ragazze, ma non nutro nessun tipo di attrazione verso Gamberetta.
    F) Mi piacciono i ragazzi… Ebbene si, lo confesso, sono attratto da Zwei. xD

    E adesso basta serietà e leccate di culo, mi rivesto da Puck e torno a molestarvi nelle notti di mezza estate. ^^ Scusate per la confusione.

  16. fabio

    “stivali nuovi di una volta, che erano una tortura per i soldati finché il piede non ne dava la forma al cuoio e modellata l’interno?”
    Ho fatto il servizio militare nella “Folgore” e ti posso confidare un semplice e risolutivo segreto per “modellare” velocemente stivali/scarponi/etc (se in cuoio e non plastica): basta fargli pipì sopra, aspettare una notte e poi risciacquarli. A parte l’odore…… funziona in maniera eccellente!!

  17. Lela

    Allo “spumante per bene” sono morta!
    Ma grande Duca lo sciabolamento è uno spettacolo! (e io che mi sentivo tanto ganza perché sto imparando ad aprire le bottiglie con l’accendino… o.O)

    Buon anniversario!

  18. Gamberetta

    Scrivo questo commento sorseggiando un bicchiere di vodka alla fragola ghiacciata e il Duca mi perdonerà se non sarò troppo lucida, ho già sorseggiato parecchio.
    A ogni anniversario dei Gamberi mi sono sempre chiesta se fosse valsa la pena aprire il blog e dedicarci tanto tempo: adesso posso rispondere di sì. Nell’ultimo anno, grazie ai Gamberi, ho potuto conoscere alcune persone meravigliose che altrimenti non avrei mai incrociato. Qualche settimana fa ho anche incontrato il Duca di persona e ne sono stata felicissima. È gentile, cavaliere, e spiritoso come appare sul suo blog. Peccato non indossasse il pickelhaube. ^_^
    Il filmato è bellissimo e non vedo l’ora di brindare con l’italico spumante. Per ora offro un brindisi con la vodka a tutte le persone che mi vogliono bene. Il sentimento è ricambiato.

  19. DagoRed

    Duca, do’ fin d’ora la mia disponibilità per le celebrazioni del prossimo Gambiversario. Potrei farti da picchetto d’onore, magari col fez di Benito o con la divisa da ascaro etiope-salentino o vedi un po’ tu ^__^
    Magari con gli anni potremmo aumentare di numero, ed eseguire vere e proprie parate in piazza d’armi ^_^

    Senza contare che dalle parate a qualcos’altro il passo (dell’oca) è breve <.<

  20. Il Duca di Baionette

    @Taotor

    P.S. Ma quello a terra è un tappeto/protezione per tema che lo spumante rovini il parquet o sbaglio? xD

    Si, è un asciugamano rosa.
    Avevo evitato di sbatacchiare lo spumante (che comunque non va fatto) e di portarlo a temperature troppo basse per evitare l’eccesso di schiuma, il che ovviamente ha reso molto più difficile lo sciabolamento perché la pressione era data solo dalla differenza termica (modesta, visto che non avevo messo tutto nel ghiaccio per bene) tra base e collo, anche se alla fine è andata bene.

    In più l’asciugamano blu e quello rosa servivano in caso di esplosione: se lo sciabolamento è inesatto la bottiglia, in particolare se delicata (i Pinot non lo sono, hanno bottiglioni spessissimi), può frantumarsi in tante schegge taglienti.
    Motivo per cui lo sciabolamento è sconsigliato a chiunque non abbia ricevuto l’addestramento da un professionista… ma io sono il Duca e io posso (due volte, avevo fatto un altro video -questa volta tenendo la base ben fredda, ma sempre senza sbatacchiare- che pensavo di usare a breve e invece posticiperò di almeno una settimana per motivi personali).

    @Gamberetta
    Sono felice che Vi sia piaciuto, Hime-sama. ^_^

  21. Iku

    Prima volta che commento.
    Nobilissimo Duca, Voi avete tutta la mia stima! Per tutto ciò che avete scritto in codesto Blog e, infine, anche per questa degna celebrazione del quinto anniversario dei Gamberi, che mi hanno insegnato ad avere senso critico e a non farmi prendere per i fondelli nell’ambito della narrativa come nella vita di tutti i giorni.
    Grazie. Al Duca e a Gamberetta. ^.^

  22. fabbiuzz

    Quattro!

  23. 89Shuu

    Delurko fugacemente per porgere i miei ritardatari omaggi.

  24. Ilio Troio

    A quando le nozze?

  25. Gluttony

    Ilio, cosa suggerisci mai! Gamberetta è una dea scesa in terra, il cui involucro fisico dovrà rimanere in eterno nella più candida innocenza! Mica esiste un ordine di vestali tanto per fare scena! :P

  26. Orlando

    Vi (Duca e Gamberetta) leggo sempre e non commento mai, ma questa volta voglio farvi sapere che… che, appunto, vi leggo sempre, ma non commento mai… oddìo, un lùp!
    Ho una stima immensa per Duca e Gamberetta (e Angra, e Zwei, e la maggior parte dei Commentatori/trici), voglio solo che lo sappiate.
    Grazie per avermi fatto conoscere cose, mondi, persone; grazie – sincero non potete immaginare quanto! – per gli STIMOLI che mi avete dato e mi date e che contribuiscono a rendere la mia vita migliore.
    Vi stimo e virtualmente vi amo anche quando non sono per niente daccordo con ciò che dite (cosa che, ammetto, non càpita spessissimo…).
    E questo, per me, è una cosa molto importante, visto che soffro un po’ di “intollerantite acuta”.
    Grazie e buon anniversario!
    Orlando

    p.s. C’è in me una buona dose di invidia nei vostri confronti, ma è un’invidia NON da wannabe né cattiva: è un’invidia per le cose che sapete e che sapete fare.

  27. Poss

    Commento tutto sommato modesto, solo per quotare Orlando in toto.

    Anche se il più delle volte sono un lurker silenzioso ho letto quasi tutto quello che avete scritto negli ultimi anni e grazie a voi (e a Lei) ho imparato molto.

    Grazie e buon anniversario.

    P

  28. Il Duca di Baionette

    Grazie a tutti, i vostri apprezzamenti in questo momento sono molto graditi. Sto avendo dei problemi di cui parlerò tra qualche giorno e sapere che gli articoli sono apprezzati anche da molti lettori “silenziosi” mi aiuta.

  29. Gwenelan

    Mi delurko anche io sul blog del Duca per ringraziare lui e Gamberetta data l’occasione :). Anche io non commento spesso, questo è credo il mio primo commento sul blog del Duca, ma vi seguo ormai da un bel po’ di tempo.
    Buon anniversario, cin-cin in ritardo e in bocca al lupo ad entrambi!

  30. reno

    Mi delurko anche io. E’ da circa un anno che leggo entrmabi i blog. A volte sono d’accordo altre volte no. Ma rimangono fondamentali sia per tematiche di scrittura che per altri argomenti (ad es oplologia e storia).
    Auguri e un bel grazie al Duca e Gamberetta

  31. Auletride

    Mi delurko anch’io per rinnovare ringraziamenti e omaggi.
    Anche se quei gamberetti NUDI sono indecenti.

  32. Azure

    *delurk* Buon anniversario, Gamberetta.

    Credo che senza il suo blog e quello del Duca il mio senso critico non si sarebbe sviluppato così tanto e così velocemente.

    Vi ringrazio entrambi!

  33. DagoRed

    Ducaaaaaaaaaaaaa :o

    Il tuo blog si va riempiendo con sorprendente rapidità di signorine nubili in età da marito *___*

  34. Il Duca di Baionette

    @DagoRed
    Perché sanno che sono un dottore esperto in maniere e salute femminile. E presto divulgherò le mie idee medico-igieniche.

    Ma non preoccuparti: se frequenterai maggiormente il blog, presto fuggiranno tutte!

  35. Enrico

    Quel video verrà studiato dalle future generazioni per imparare qualcosa di più sulla nostra epoca.

  36. DagoRed

    Stavo per scriverVelo, Duca ^__^

    Imho l’accresciuta partecipazione del gentil sesso rende necessario che il padrone di casa detti un po’ di regole; magari un breve codice di netiquette di stampo steam-victorian-retard.
    Perchè bisognerà pure che qualcuno vigili sull’onestà e la purezza delle fanciulle di Baionette v.v
    Pensate Voi lo scandalo, se una puella, sopraffatta dall’eccitazione per un intervento di Gamberetta o un post sui fucili Prussiani, finisse per denudare la propria caviglia! Orrore!
    La poverina ne uscirebbe disonorata. E noi con lei.
    Non troverebbe mai più un buon partito con cui convolare a giuste nozze.
    Addio sogni di una grande casa da accudire, di una gioviale nidiata di 16 pargoli da accudire, di una severa suocera da riverire e di un virile marito da soddisfare a letto e in cucina.
    La tapina finirebbe per ridursi come una fuggiasca. Come una reietta. Come una emarginata. Come…come…bhe, come la Clio!

  37. Alberello X

    Ormai è chiaro, qui tutti puntano al paradiso degli Amish.

  38. Clio

    La tapina finirebbe per ridursi come una fuggiasca. Come una reietta. Come una emarginata. Come…come…bhe, come la Clio!

    Dago ha ragione. E blog come questo non sono innocenti nella mia discesa verso il lato oscuro della rievocazione.
    In questi giorni ero a un campo per la festa di Provins. Ho trascurato quindi l’anniversario Gamberesco.
    Per questo il Cielo mi ha punita. Tanto per cominciare ci è stato proibito di randellarci vicendevolmente il cranio (due giorni e mezzo in una festa medievale, senza picchiare o essere picchiata. Per la prima volta da anni, mi veniva da piangere). Poi la pioggia è arrivata proprio mentre dovevamo sbaraccare, ho dovuto affrontare tre ore di viaggio mezza come una spugna e mi sono raffreddata sicché ho perso i cazzotti giapponesi del lunedì mattina.
    Da oggi farò attenzione e onorerò le feste U_U

    Caro Duca, apparire in divisa mette a dura prova il cotegno virginale di noi lettrici <3 Vergognati.

  39. Flaza

    Auguri a Gamberetta e complimenti al Duca per la tecnica “Stappatoria de-turacciolante de-collatoria di bottiglie”.

  40. iome

    Duca finalmente vedo la tua divisa (incompleta poichè non ha i fregi degli avventisti del Grande Coniglio), credevo che prevedesse la camicia Hawaiiana

    e auguri a gamberetta che tanto ci ha offerto, a me personalmente mi ha dato modo di migliorare la mia condizione di lettore

    p.s.
    Io attendo febbrilmente i prossimi capitoli di SMQ e assault fayries

  41. CrotaloAlbino

    Senti qua ‘na roba, sfilatino: quella non te l’ha ancora mollata, no? Se viene fuori che è lesbica, non è che poi tu t’impicchi o una roba del genere, vero?

  42. Il Duca di Baionette

    Visto che è il secondo commento del genere su oltre 50 commenti “normali” (tra qui, FB e mail) di persone “normali”, lo posto. Me ne aspettavo di più.

    Giusto per mostrare il genere di individui, come quelli già denunciati nell’articolo su GL/Lippamanni che minacciavano di stupro e omicidio e pretendevano di avere l’indirizzo di casa di Gamberetta (chissà perché…), che portano avanti campagne d’odio perché incapaci di affrontare la Narrativa secondo i criteri accettati nell’ambito accademico Statunitense. Contro argomentazioni e conoscenza, a loro rimane solo l’insulto.

    Che non è il sarcasmo e l’ironia aggiunta a solide basi teoriche e dimostrazioni ineccepibili, come avviene con l’ironia rivelatrice tipica del pensiero di sinistra, come è consentito in ambito critico e retorico, ma è solo l’insulto di chi non ha i mezzi per esprimere in altro modo lo scontento derivato dalla pochezza di sé stesso in rapporto alla conoscenza di altri come Gamberetta.
    È la reazione della mentalità fascista, pomposamente offesa, non l’arguzia demistificatrice e argomentata della sinistra “di una volta”.

    Questi sono gli italioti che affondano l’Italia rendendola italietta.
    Tollerarli in silenzio è distruggere il paese. Nessuno può affermare di non sapere. Mai.

    Visto che un esempio basta e avanza, non servirà pubblicarne altri eventuali nei prossimi giorni, immagino.

  43. CrotaloAlbino

    Sì, scusami, hai ragione. E io ho torto. Un milione e mezzo di miliardi di volte torto.

    Se non fosse stato per la tua risposta illuminante, non so cosa avrei fatto col resto della mia vita. Con ogni probabilità l’avrei sprecata e avrei continuato a esistere in modo del tutto fine a se stesso.

    Invece, grazie a te, d’ora innanzi mi impegnerò per diventare un uomo diverso. E, già che ci sono, volevo farti sapere che, prima di postare questo commento, – sempre che esso venga pubblicato, s’intende – ho provveduto a ordinare su amazon un paio di cento manuali di scrittura creativa/editing di testo.

    Grazie. No, sul serio: grazie!

    E, Gamberetta, scusa anche tu. So che non sei lesbica, era solo per scherzo, ok?

    Ciao.

  44. Clio

    A volte penso che certe persone abbiano troppo tempo libero ^_^

  45. Mestrino da Mestre

    Ciao Duca.

    Volevo chiederti una cortesia: puoi darmi maggiori informazioni riguardo l’ambito accademico Statunitense?
    Puoi suggerirmi qualche Saggio dal quale iniziare?
    Mi sembra un ambito davvero fiorente e vorrei approfondire.

    Grazie.

  46. Alberello X

    Senti qua ‘na roba, sfilatino:

    Poca fantasia, avresti potuto scrivere un’iperbole tipo: “Sei talmente grasso che per reggere i pantaloni usi la cintura di Orione.” Dai, impegnati, il prossimo ti verrà meglio.

    quella non te l’ha ancora mollata, no? Se viene fuori che è lesbica, non è che poi tu t’impicchi o una roba del genere, vero?

    Tutto qui? E con questa roba speri di offendere qualcuno e farlo vergognare? Semplicemente denigrando l’affetto? Sigh.

    Fammi indovinare, indossi pantofole in cuccioli di foca per sentirti più cattivo? Distruggi castelli in aria di sabbia ai bambini? Suoni campanelli d’allarme e poi scappi via? Se vuoi passare per cinico e cattivo, devi lavorarci ancora molto, per ora sei ad una fase di malvagità da 5 a 10 anni.

  47. Charblaze

    Chiuderei il blog. XD

    Servono più altarini e odi alla Dea in modo che questi individui non abbiano pace. Sostenendo Gamberetta alimentate la loro ossessione privandoli del sonno e rendendoli inquieti. U_U

    Buon anniversario Gamberetta! (+10 all’ossessione di CrotaloAlbino et similia)

  48. Sparkleshark

    Ecco il solito signor nessuno che ha 4 visite sul suo blog e quindi deve prendersela con Gamberetta… ovviamente dall’alto delle sue argomentazioni da 13enne =/

    Duca, comunque

    quella non te l’ha ancora mollata, no?

    in effetti potrebbe essere una buonissima occasione per chiudere il blog.

    Ok, torno nel mio lurking, non prima di fare i complimenti a te e a Gamberetta per tutto quello che avete fatto in questi anni.

  49. polveredighiaccio

    Clio magari ne hanno troppo poco ed è per questo che non si fermano a riflettere abbastanza.
    Comunque se io posso stare 4 ore sotto il sole cocente per aspettare un balordo e dirgli di tenere meglio il suo gatto beccandomi minacce e insulti, il Duca può reggere le uscite di questo tizio.
    Duchino devi concedere anche ad altri il loro quarto d’ora di popolarità per aumentare le visite sui blog che gestiscono. E’ pura generosità. U.U

    P.s: io ieri ho aperto una bibita gassata in macchina, purtroppo non ho adoperato la tua tecnica così ho inondato me, lo sportello e il sedile.
    Alberello mi ha presa in giro per il resto del viaggio. ç__ç

  50. Il Duca di Baionette

    @Mestrino
    La coincidenza di tempi fa sospettare un intervento non realmente interessato alla domanda, ma nel dubbio rispondo lo stesso.

    A parte procurarti a scelta (letteralmente, quelli che preferisci) dei testi in generale sulla storia della critica che coprano in particolare il ’900, ti consiglio alcune cose:

    1) I manuali di teoria (come quello più importante di Booth) non trattano la scrittura in senso stretto, come farebbe un editor, e anzi arrivano a dare così per scontato che uno abbia già studiato e conosca bene gli argomenti (Booth lo fa con punto di vista e Mostrato, e in fondo anche cn l’immersione, ma si capisce benissimo cosa è quando arriva a citare Ford Madox Ford).
    Quindi meglio se prima studi a fondo tutti i manuali di scrittura, altrimenti con Booth (per fare un esempio) rischi di capire l’opposto di quanto dice oppure di estendere le sue spiegazioni ad ambiti in cui, sommando le premesse teoriche date nei primissimi capitoli, si capiva che non potevano essere applicati.
    Quando puoi capire se hai capito abbastanza? Eh… diciamo quando sei in grado di dire perché in Characters & Viewpoints quando Card dice che

    It would be ridiculous to show all that searching instead of telling it. While the fact that they worked hard to get the information is important to the story, it isn’t important that the reader actually experience it. Instead, the storyteller gives them enough information to let them know that the search happened, that it wasn’t easy. Then the storyteller relies on the audience’s memory of similar hard research in their lives, or their imagination of how hard it must be or how boring it would be to do all that reading. In this case the right advice is “Tell, don’t show.” That is the narrative technique, to tell what happened without taking much time

    sta dicendo una colossale stronzata e per quale motivo. Senza sforzo alcuno, intendo. E anche il motivo per cui ha deciso di dirla (ma questo è solo ipotizzabile). Finché non ci si arriva, non si può dire di aver capito davvero la teoria della Narrativa come immersione.

    2)A questo punto ti conviene affrontare un po’ di critica spicciola fatta da uno dei più grandi critici/recensori della storia della fantascienza, Damon Knight, leggendo In search of wonder. Giusto per capire che linguaggio diretto viene usato.

    3) Se al punto 1 non lo hai già letto, ti conviene tentare con Self editing for fiction writers, giusto per vedere parecchie citazioni di recensori come Frederick Busch, professore emerito di lettere alla Colgate University, o Christopher Lehman-Haupt, critico letterario che ha scritto 4.000 recensioni per The New York Times Book Review tra 1965 e 2000.

    Busch dice cose come:

    Il desiderio di declamare, insieme al bisogno di ribadire con un commento quello che era stato appena chiaramente mostrato, sfocia in toni che sono più appropriati alle divertenti parodie che Dickens faceva delle pomposità di suo padre: “Così lontano era già giunto il giovane autore”; “Così il mondo reale entra nella narrativa di Dickens”; “Così la sua vita, interiore ed esteriore, continua.” Dov’era l’editor di Ackroyd?

    Se lo dice Tapiro o Gamberetta a un autore italiano amico di amici, minacciano di pestarlo o stuprarli.

    Haupt critica aspramente l’errore dell’infodump, roba che quando lo fanno Tapiro e Gamberetta sono subito citati come gne gne i criticoni che si fissano su un errorino.

    E molti altri. Puoi usarli come spunti per cercare le recensioni intere (non si trovano tutte) e poi frugare il web per trovarne altre ancora.

    4) Quattro.

    5) A questo punto potresti voler affrontare, se hai conseguito i mezzi per capire gli argomenti che verranno trattati SENZA darti le basi per capirli, il classico The Rhetoric of Fiction per capire cosa davvero si intende (parlando di narrativa basata sull’immersione, intendo) che si Racconta anche quando si Mostra.

    6) Se davvero le idee di Booth ti sono piaciute, puoi proseguire con The Company We Keep, ma è un po’ un mattone e, sintetizzando stretto-stretto, è più un saggio che ti spiega come mai “i gusti sono gusti” che non un saggio realmente spendibile come può essere il precedente. IMHO. Poi ci si può innamorare. A me il conflitto/confronto di ethos piace e spiega tante cose.

    Però basta OT.
    Questo post è per festeggiare Gamberetta, non parliamo di altro.

  51. Il Duca di Baionette

    @Charblaze, Sparkleshark
    Individui come Crotalo e compagni di merende sono soggetti che vivono per dimostrare l’efficacia dello Show: Mostrano così bene ciò che sono con le proprie parole che diventa davvero inutile Raccontarlo…

  52. Herduk

    Individui come Crotalo e compagni di merende sono soggetti che vivono per dimostrare l’efficacia dello Show: Mostrano così bene ciò che sono con le proprie parole che diventa davvero inutile Raccontarlo…

    Ok, sono cappottato dal ridere e mi è partito il caffè dalle narici: è grave?

  53. Zave

    auguri per l’anniversario!
    grazie mille per le recensioni e gli articoli di alto livello che ci hai donato in questi anni Gamberetta.

    unica nota dolente è constatare i gusti di Gamberetta in fatto di alcolici.
    c’è poco che mi faccia schifo più della vodka fruttata e il gusto fragola è forse quello che mi disgusta di più. XD

    @Alberello:

    Poca fantasia, avresti potuto scrivere un’iperbole tipo: “Sei talmente grasso che per reggere i pantaloni usi la cintura di Orione.” Dai, impegnati, il prossimo ti verrà meglio.

    non so se tu possa permetterti di dare consigli di scrittura: la soluzione da te proposta è di gran lunga inferiore a quella usata dal troll. :P

  54. Il Duca di Baionette

    @Helduk
    No, è giusto così.
    Sono Gran Maestro di Rito Scozzese Antico e Accettato dell’Umorismo Serio, Volontario e Involontario. Come il video dello sciabolaggio testimonia.

    Peccato le piccole dimensioni, ma potete notare una cintura che scompare nel lardo: è originale, da Massone di primo ’900, con croce patente sulla fibbia.

    Era una citazione extra a cui tenevo per potenziare l’effetto del rito con suggestioni massoniche, ma la scarsa qualità della mia ripresa l’ha rovinata… :-(

  55. la Ucci

    non posso trattenermi dal fare un complimento per la scelta musicale che fa da sottofondo allo sciabolamento :-)

  56. iome

    comunque caro duca per un italianissimo studioso del vaporteppa mi cade sul brindisi fonema derivato dalla rozza lingua di terra iberica

    “Brindisi” deriva dallo spagnolo brindis, mutuato dal tedesco bring dir’s, cioè “lo porto a te”, inteso il saluto.
    wikipedia

    buono è stato evitare cin cin che è di origine cinese ma che in giappone suona come dire due volte in volgare”organo sessuale maschile”*

    a questo punto restano poche scelte forse tornare al latino prosit

    o coniare un nuovo e ideale gamberettico fonema per levare i calici alla dea

    *i nipponici si spanzano sempre dal ridere a sentire cin cin o anche cinquantacinque che a loro suona come “un cazzo più un cazzo”

  57. Il Duca di Baionette

    Ma se non mettevo brindisi perdevo la citazione monarchica.
    Dopo l’infame tradimento il Re, che comunque è sempre il Re e quindi ha più dignità di tutti i Presidenti messi assieme, fuggì da Roma verso Brindisi (che tipo è in Italia).
    Ho costanti sudorazioni gelide di simbolismo e citazionismo.

    http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/f/fd/Re_brindisi.jpg

  58. DagoRed

    Dca pliiis!

    http://oi45.tinypic.com/4zvozp.jpg

    PS:
    Aaaah, questo sì che è un poeta nazionale. Mica come un Baudelaire o un Whitman qualsiasi ^_^

  59. Guglielmo

    A quanto pare la cricca di Uriel Fanelli è in astinenza, così gli elementi mentalmente più deboli tornano alla carica pieni della fine capacità dialettica che li contraddistingue.
    Uno di loro(kurdt) scrisse tempo fa, tutto convinto: “Aggiungo solo che la Gamberetta ha deciso che la regola aurea dello “show don’t tell” dev’essere sempre rispettata, e quindi si propone di togliere quasi tutte le descrizioni dai suoi scritti, cosa rispettabilissima e giusta, se solo ci riuscisse.

    Il “tell” sono le descrizioni, certo.
    Non ci arrivano, non è che sono dei troll, sono dei poveri svantaggiati.

    ps: per capire chi è sta gente, guardate

    http://piste.blogspot.it/2010/11/e-guida-unaudi-nera.html

    negli ultimi commenti,c’è tutto quello che vi occorre.

  60. Iv.

    In colpevole ritardo mi unisco alle celebrazioni di Gamberetta: auguri e grazie per tutto quello che hai fatto per gli appassionati di narrativa fantastica!
    Piaccia o non piaccia, il suo blog è stato ed è una risorsa fondamentale per chi voglia andare al di là di vampiri-principi azzurri, elfi debosciati (cit.) e angioletti noiosi. Un blog di cui non si può fare a meno: non ne fanno a meno neppure i più critici nei suoi confronti, visto che ne parlano sempre…

    Ad maiora!

  61. StefanoM

    Dopo aver letto qualche articolo di Gamberi la “spulciata di qualche pagina per libro da scegliere in biblioteca” non è più stata la stessa cosa.
    Quindi un brindisi a Gamberetta e a tutti voi altri!
    Vado subito a cercare qualcosa di alcolico in frigo.

    ps: forse mi è rimasto solo ananas100% della coop.

  62. D-Lord

    Bellissimo video duca! XD

    Sono un pochino in ritardo ma vado subito a festeggiare con un sorso una bottiglia di vodka panna&fragola! i 36 gradi di oggi non mi fermeranno!

    Auguri per il blog e che torni prosperoso come un tempo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current day month ye@r *