«

»

Nov 09

Stampa Articolo

I Coniglietti del Venerdì (112)

Una settimana fa avete imparato a mangiare una banana senza destare scandalo, come autentiche signorine per bene. Oggi quattro video di conigli che mangiano banane. Il primo, bello grasso, sta spaparanzato e mastica calmo, con la flemma del coniglio continuamente imbottito di cibo. Osservate il secondo e il terzo, come si avventano vogliosi su quel frutto duro. Trattenete l’eccitazione. Il quarto, avendo imparato un po’ di educazione (sarà il QUATTRO?), la mangia tagliata a pezzetti… peccato che non abbia imparato anche a masticare con la bocca chiusa. ^_^
Educare i coniglietti a mangiare correttamente è un importante esercizio femminile di cui parlerò in futuro.

Fonti:
http://www.youtube.com/watch?v=s3vcTNC826M
http://www.youtube.com/watch?v=0_TndvU1WOk
http://www.youtube.com/watch?v=842oguLgtO0
http://www.youtube.com/watch?v=wiBeguFZn8w

 

Dettagli sull'autore

Il Duca di Baionette

Il Duca di Baionette (Marco Carrara) è nato in un secolo, vive in un altro e crede di vivere in un altro ancora. Dal 2006 si occupa in modo costante di narrativa fantastica e tecniche di scrittura. Dal 2008 si occupa di editoria digitale sul suo blog Baionette Librarie, di cui si è autonominato Duca. Nel gennaio 2012 ha avviato AgenziaDuca.it per trovare bravi autori e aiutarli a migliorare con corsi di scrittura mirati. Gli stessi corsi forniti gratuitamente agli autori di Vaporteppa.

Nel gennaio 2013 ha ideato il progetto editoriale divenuto Vaporteppa nell’ottobre successivo, con la decisione di Antonio Tombolini, A.D. di StreetLib, di adottare la collana. Ora è Duca sia di Baionette che di Vaporteppa, un po' come Macbeth che ottiene una seconda baronia all'inizio della sua vicenda.

Adora i conigli, gli scafandri da palombaro, i trattori e le fatine. Talvolta parla di sé in terza persona, come Silvio Berlusconi, i dittatori e i pazzi. Ops, l’ha appena fatto!

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2012/11/09/i-coniglietti-del-venerdi-112/

3 comments

  1. Baccio

    Questo sito lo potresti rinominare YouRabbit

    Baccio

  2. Sir Marcus

    Ribadisco: a contraltare dell’educazione delle giovinette a manducar la banana, dovete anche ispirare, guidare e spronare (e prendere a calci, financo) i giovinetti, affinchè si facciano crescere un paio di mustacchi!

  3. Alberello

    Esimio Duca,

    Ho una domanda alla quale sono un esperto come Voi mi potrà rispondere.

    Attualmente in clinica è giunta tra noi una signorina per bene di 99 anni compiuti da poco. Ella, seguendo la via della virtù, ma senza aver conseguito i voti, è rimasta immacolata, a suo dire, per tutto il corso della vita.

    Ed anzi, di questo fa vanto, dicendo che se è arrivata a tale ragguardevole età, senza bisogno di farmaco alcuno (e questo so che è vero, avendo in mano il suo quadro clinico e rilevandole pressione tutti i giorni) è proprio perchè ha mandato a quel paese gli uomini e li ha respinti.

    La mia domanda è la seguente: Non avendo modo di esplorare io stesso, per non violare quel sacro luogo della vita, secondo Voi l’imene in che condizioni si trova? Si è indurito nel corso del tempo o si è elasticizzato? è possibile che si sia rotto accidentalmente? Può la virtù essere invero un elisir di lunga vita, una panacea per tutti i mali umani, la pietra filosofale che sconfigge i calcoli renali? Sono le classiche domande che si pone un amante della medicina archeologica davanti a tal soggetti.

    Chiederei in privato tal cosa alla signorina, ma aimè, ella parla una lingua di minoranza etnica che sfugge alla mia comprensione, il nuorese di 99 anni fa. Nemmeno i più evoluti selvaggi che hanno da poco abbandonato i nuraghi riescono a capirla. Ho impiegato una settimana a comprendere che con “barroso” non intendeva indicarmi il presidente della commissione europea, ma una persona arrogante.

    Certo di una sua risposta esaustiva, invio a Lei e alla sua famiglia distinti saluti.

    – Roger Korby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *