«

»

Apr 05

Stampa Articolo

Introduzione allo Steampunk – indice

Con il quarto articolo pubblicato si conclude la nuova Introduzione allo Steampunk, divisa in tre macro-argomenti e con un esempio di ragionamento finale su un’ambientazione retrofuturistica marziana, per un totale di circa 7400 parole.
La serie andava scritta per ampliare, dividere e semplificare gli articoli precedenti, ed è stata pubblicata inizialmente da Sugarpulp, Media Partner per SteamCamp 2013, con il titolo Un Duca a Vapore, vero Steampunk.

I Definizione del Genere
II Estetica dello Steampunk
III Verosimiglianza nello Steampunk
III/bis Un Esempio Marziano
IV Quattro

Il titolo Un Duca a Vapore mi fa immaginare certi Harmony come Un Duca da Sposare, la cui copertina inviai un paio di anni fa a Gamberetta senza ovviamente voler suggerire alcun messaggio subliminale (e non ho, giustamente, ricevuto alcun commento in risposta).

wearenotamusedy
Ma ho immaginato questo.

 

Dettagli sull'autore

Il Duca di Baionette

Il Duca di Baionette (Marco Carrara) è nato in un secolo, vive in un altro e crede di vivere in un altro ancora. Dal 2006 si occupa in modo costante di narrativa fantastica e tecniche di scrittura. Dal 2008 si occupa di editoria digitale sul suo blog Baionette Librarie, di cui si è autonominato Duca. Nel gennaio 2012 ha avviato AgenziaDuca.it per trovare bravi autori e aiutarli a migliorare con corsi di scrittura mirati. Gli stessi corsi forniti gratuitamente agli autori di Vaporteppa.

Nel gennaio 2013 ha ideato il progetto editoriale divenuto Vaporteppa nell’ottobre successivo, con la decisione di Antonio Tombolini, A.D. di StreetLib, di adottare la collana. Ora è Duca sia di Baionette che di Vaporteppa, un po' come Macbeth che ottiene una seconda baronia all'inizio della sua vicenda.

Adora i conigli, gli scafandri da palombaro, i trattori e le fatine. Talvolta parla di sé in terza persona, come Silvio Berlusconi, i dittatori e i pazzi. Ops, l’ha appena fatto!

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2013/04/05/introduzione-allo-steampunk-indice/

1 comment

  1. Anonimo Qualsiasi

    Ci tenevo a ringraziarti sentitamente per lo splendido lavoro! I “mi piace” sono troppo poco.

    Questa introduzione allo Steampunk mi pare più chiara e interessante(e anche più divertente)di quella precedente!

    E poi, il “We are not amused” di Vittoria è bellissimo. Non l’ha mai detto, machissene: è talmente verosimile che è più reale della storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *