«

»

Giu 21

Stampa Articolo

I Coniglietti del Venerdì (144)

Questo è il venerdì dedicato ai coniglietti numero 144, come le migliaia che verranno salvati secondo gli Studenti Biblici, movimento fondato circa 40 anni fa negli USA da Charles Taze Russell, recentemente defunto. Sì, forse c’è un anacronismo dottrinale, temo, ma non stupitevi visto che è il 1913 e questo è un tediario (contrazione di Rete Diario o Tele Diario). In onore dei 144mila 144 44 4 pochi che verranno salvati per aver amato più degli altri i coniglietti, alle 4:44 di oggi ci sarà un secondo articolo.

Fonti (audio originale):
http://www.youtube.com/watch?v=EbGO_Q8QnX4
http://www.youtube.com/watch?v=3NgCdqO4-lo

 

Dettagli sull'autore

Il Duca di Baionette

Il Duca di Baionette (Marco Carrara) è nato in un secolo, vive in un altro e crede di vivere in un altro ancora. Dal 2006 si occupa in modo costante di narrativa fantastica e tecniche di scrittura. Dal 2008 si occupa di editoria digitale sul suo blog Baionette Librarie, di cui si è autonominato Duca. Nel gennaio 2012 ha avviato AgenziaDuca.it per trovare bravi autori e aiutarli a migliorare con corsi di scrittura mirati. Gli stessi corsi forniti gratuitamente agli autori di Vaporteppa.

Nel gennaio 2013 ha ideato il progetto editoriale divenuto Vaporteppa nell’ottobre successivo, con la decisione di Antonio Tombolini, A.D. di StreetLib, di adottare la collana. Ora è Duca sia di Baionette che di Vaporteppa, un po' come Macbeth che ottiene una seconda baronia all'inizio della sua vicenda.
Nel gennaio 2017 ha avviato un canale YouTube.

Adora i conigli, gli scafandri da palombaro, i trattori e le fatine. Talvolta parla di sé in terza persona, come Silvio Berlusconi, i dittatori e i pazzi. Ops, l’ha appena fatto!

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2013/06/21/i-coniglietti-del-venerdi-144/

1 comment

  1. MattoMatteo

    Io aspetto con ansia i “Coniglietti del Venerdì” n° 256, cioè 4 elevato alla quarta… quel giorno avverrà quanto ipotizzato nel film “Night of the lepus” (che il primo filmato mi ha ricordato tantissimo), con la differenza che alla fine saremo noi umani ad esinguerci, lasciando capo libero ai coniglietti per edificare l’Utopia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *