«

»

Giu 24

Stampa Articolo

Fairy Day 2013

Oggi è il Fairy Day 2013.
Giornata dedicata alle fatine/fate, alla magia e ai desideri che si realizzano. Giornata che ogni informatico che si rispetti dedica alla Fuck Up Fairy, la fatina con cui tutti prima o poi (e molto ripetutamente se lavorano in ambito informatico) hanno a che fare. Sperando che questo non attiri la sua attenzione, invece di tenerla lontana.

fuck_up_fairy

Lettura a tema con la giornata: Assault Fairies di Gamberetta.
Vi ricordo la pagina sull’inaugurazione dell’Osservatorio Fatine dove potrete trovare molte informazioni utili sul complotto per farle scomparire. Tranne la Fuck Up Fairy, lei non la ferma nessuno. Peggio dei Gremlins.

Ho brindato alle fatine già mezz’ora prima della mezzanotte, con un calice di Erbaluce di Caluso dell’Azienda Agricola Cieck. Non sarà un gran vino, ma è un bianco decoroso con un vitigno piemontese (Erbaluce 100%) che non avevo mai provato. Pagato 5-6 euro al supermercato, prezzo onestissimo. Non c’è molto da dire: all’olfatto è meglio che in bocca, non penalizzo nulla, e ha un bel fruttato di pesca con sentori agrumati a cui si aggiunge un contorno floreale, una bella nota vegetale importante e una punta di vaniglia. Si beve bene, ha una bella freschezza e ha un sapore adeguatamente deciso, ma la persistenza è un po’ breve e poco variegata (un elegante ammandorlato domina su tutto). Giù la persistenza, 78 punti (fascia che ritengo giusta: 74-79).

 

Dettagli sull'autore

Il Duca di Baionette

Il Duca di Baionette (Marco Carrara) è nato in un secolo, vive in un altro e crede di vivere in un altro ancora. Dal 2006 si occupa in modo costante di narrativa fantastica e tecniche di scrittura. Dal 2008 si occupa di editoria digitale sul suo blog Baionette Librarie, di cui si è autonominato Duca. Nel gennaio 2012 ha avviato AgenziaDuca.it per trovare bravi autori e aiutarli a migliorare con corsi di scrittura mirati. Gli stessi corsi forniti gratuitamente agli autori di Vaporteppa.

Nel gennaio 2013 ha ideato il progetto editoriale divenuto Vaporteppa nell’ottobre successivo, con la decisione di Antonio Tombolini, A.D. di StreetLib, di adottare la collana. Ora è Duca sia di Baionette che di Vaporteppa, un po' come Macbeth che ottiene una seconda baronia all'inizio della sua vicenda.

Adora i conigli, gli scafandri da palombaro, i trattori e le fatine. Talvolta parla di sé in terza persona, come Silvio Berlusconi, i dittatori e i pazzi. Ops, l’ha appena fatto!

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2013/06/24/fairy-day-2013/

3 comments

  1. Rryl

    Sono lieta di vedere questa celebrazione conquistare il suo spazio nel mondo! Felice fairy day a tutti!

  2. MattoMatteo

    Non sono un agrande appassionato di videogiochi visto che sono impedito come pochi, ma non potevo non portare a conoscenza di tutti l’esistenza di “Dragon’s Crow“: come si può notare dalle immagini e dai video, i personaggi tra cui una maga seminuda dalle tette enormi sono guidati da una tenera fatina.
    Che il futuro della sopravvivenza delle fatine stia nei videogiochi?

  3. Il Duca di Baionette

    Era già stato segnalato, in particolare per la fatina ubriaca dentro al calice (il tipo che descrivevo di solito io e riportata in versione “dimenarsi nel maraschino” da Gamberetta in Assault Fairies):
    http://art-eater.com/2013/07/dragons-crown-akihabara-gallery-interview-with-george-kamitani/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *