«

»

Lug 24

Stampa Articolo

Evirazione con coltello senza anestesia

Video per stomaci forti: un uomo prende un coltello Ka-Bar, molto ben affilato, e con pochi tagli si evira quasi completamente, lascia solo il sopra e sotto taglia tutto. Senza anestesia. Senza lanciare nemmeno un grido. Agghiacciante. Bisogna essere pazzi per fare una roba simile e pubblicarla su internet. E YouTube che censura per una mutandina, se gli gira di seguire le lamentele del pubblico, con un video simile non fa niente?
Guardatelo e giudicate da soli. Se ce la fate.

gamberetta_estelle_pianto2
Questo non è un video per sensibili signorine per bene.
Guardalo solo se hai stomaco a sufficienza per sopportarlo ▼

E poteva andare peggio, almeno ha lasciato qualcosa!
Uomini con la vocina in falsetto, le guance glabre, la mente effeminata. Una società di eunuchi, è questo che il mondo moderno vuole creare? Donne che si comportano come uomini e uomini che si credono donne. Vi rimando alla mia riflessione di gennaio.

 

Dettagli sull'autore

Il Duca di Baionette

Il Duca di Baionette (Marco Carrara) è nato in un secolo, vive in un altro e crede di vivere in un altro ancora. Dal 2006 si occupa in modo costante di narrativa fantastica e tecniche di scrittura. Dal 2008 si occupa di editoria digitale sul suo blog Baionette Librarie, di cui si è autonominato Duca. Nel gennaio 2012 ha avviato AgenziaDuca.it per trovare bravi autori e aiutarli a migliorare con corsi di scrittura mirati. Gli stessi corsi forniti gratuitamente agli autori di Vaporteppa.

Nel gennaio 2013 ha ideato il progetto editoriale divenuto Vaporteppa nell’ottobre successivo, con la decisione di Antonio Tombolini, A.D. di StreetLib, di adottare la collana. Ora è Duca sia di Baionette che di Vaporteppa, un po' come Macbeth che ottiene una seconda baronia all'inizio della sua vicenda.
Nel gennaio 2017 ha avviato un canale YouTube.

Adora i conigli, gli scafandri da palombaro, i trattori e le fatine. Talvolta parla di sé in terza persona, come Silvio Berlusconi, i dittatori e i pazzi. Ops, l’ha appena fatto!

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2013/07/24/evirazione-con-coltello-senza-anestesia/

15 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Clio

    E’ colpa di uomini così se la natalità cala.

  2. Netherim

    Mi rifiuto di vederlo; castrerei volentieri chiunque abbia ispirato il tizio a compiere il gesto; al limite il padre, così non potrò più mettere al mondo delle teste di… cibele come quello!

  3. Karham

    Duca, tu sei un pazzo! Ora non riuscirò più a dormire.

    Argh.

  4. Alberello

    Uomini con la vocina in falsetto, le guance glabre, la mente effeminata.

    L’invasione è cominciata.

    Questi sono brani eretici con allusioni sessuali, perpetrati ai danni di povere anime candide.

    Qui invece troviamo vera musica barbuta.

    Musica sacra che parla di Gesù Cristo. Josh e Placido in alcune foto hanno la barba, in altre no. Ma è chiaro, da un punto di vista prettamente eterosessuale, che il loro sex appeal e la loro voce migliori quando la portano.

    PS: Nonostante sia musica sacra, rimane uno dei miei brani preferiti. Mi viene quasi voglia di credere in Dio, come nel brano Magnificat cantato da Mina. Questo è il problema della Chiesa, hanno dei pessimi DJ che mettono musica che allontana i fedeli durante le celebrazioni. xD

  5. Nicholas

    Va detto che un vero uomo o si fa la barba così o non se la fa affatto.

  6. Frundsberg

    Non sono d’accordo con Alberello in merito al primo video. Purtroppo l’esistenza di cappon..eunuc..insomma di uomini diversamente virili, in alcune circostanze è una triste necessità. Non vorremmo mai infatti che delle gentili ed innocenti fanciulle si dessero alla promiscua e poco dignitosa carriera teatrale, dico bene?

  7. MattoMatteo

    Devo ammettere che, dopo aver letto le prime righe, mi si era gelato il sangue nelle vene, all’idea di una mutilazione “anatomica”.
    Per quanto il gesto di quell’uomo sia chiaro indice di una malattia mentale, almeno non si è tagliato tutto; inoltre la barba ricresce… certi particolari anatomici, solitamente contenuti all’interno delle mutande, no!

    Inoltre concordo con Nicholas sulla virilità dell’arma usata per compiere l’insano gesto, che secondo indica la possibilità di recuperare l’uomo alla società civile.

  8. Lynn

    1. ok, leggendo le prime righe credo di aver immaginato cose impossibili in questa realtà e che farebbero sbiancare qualsiasi falloforo,soprattutto leggendo

    lascia solo il sopra e sotto taglia tutto

    .
    2. nonostante abbia posto su di sé vergogna e disonore, c’è da dire che ci vuole abilità nell’usare un’arma del genere senza sgozzarsi… cioè, fossi stata un uomo e avessi tentato di fare lo stesso, ora la stanza sarebbe tutta ridipinta col mio sangue.

  9. Luca

    Devo ammettere che, dopo aver letto le prime righe, mi si era gelato il sangue nelle vene, all’idea di una mutilazione “anatomica”.

    1. ok, leggendo le prime righe credo di aver immaginato cose impossibili in questa realtà e che farebbero sbiancare qualsiasi falloforo,soprattutto leggendo

    lascia solo il sopra e sotto taglia tutto

    Allora non sono l’unico ad aver avuto un attacco di panico nel cliccare sul pulsante PLAY…

    Secondo me la domanda principale è la seguente:

    DOVE diavolo ha trovato un coltello così affilato??

  10. Netherim

    Anch’io avevo temuto il peggio. :D
    Però anche mutilarsi della barba è grave. Ma che arma ha usato, poi? quello non è un coltello normale: visto come taglia?!

  11. Il Duca di Baionette

    È vero che la barba ricresce e i genitali, di solito, no, ma pensiamo anche alla gravità relativa: senza palle si è ancora uomini, senza barba NO.

  12. Mauro

    Io ogni tanto ho provato a tagliarla, ma nulla, imperterrita ritorna; è una battaglia persa, riesco a fatica a tenerla sotto controllo.

  13. Luca

    Credo che a questo punto sia necessario rendere onore al Duca che, in poche frasi, è riuscito a trarci in inganno e a farci immaginare l’incredibile: non è forse questa un’ulteriore dimostrazione della sua preparazione?

    Duca, quando ci omaggerai di una tua opera letteraria? Credo che il genere sia già chiaro a tutti:

    STEAMBUNNY!

    Saluti

  14. Luca

    Duca,
    in questi giorni ho rivisto su internet alcuni fotogrammi estratti da un vecchio film (Raise the Titanic, tratto dal libro di Clive Cussler).

    Tra le barbe più belle che ho visto c’era questa

    Tu cosa ne pensi? Qual è la barba che classificheresti fra le più belle che hai visto? Valgono attori, persone comuni, personaggi storici…

    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *