«

»

mag 21

Stampa Articolo

USA: vendite eBook, primo trimestre 2009

Sono usciti i dati di vendita degli eBook in USA per il primo trimestre 2009. Come sempre i dati sono forniti dall’autorevole International Digital Publishing Forum (IDPF)

trade-stats_q1_09_500
Vendite eBook USA, 2005-2009

Crescita eBook rispetto al trimestre precedente: +54%
Crescita eBook rispetto allo stesso trimestre del 2008: +131%

Notate la rapidità della crescita: nei terzo e quarto trimestre 2008 la crescita rispetto al trimestre precedente era stata rispettivamente del +19,8% e del +20,8%. Questa volta del +54%.
Devo anche sottolineare che tutta questa accelerazione della crescita sta avvenendo in piena crisi economica, perdita di potere d’acquisto, licenziamenti e, come è ovvio, flessione dell’editoria in generale. Definirlo un aumento sbalorditivo è il minimo.

Ricordo come sempre che questi 25 milioni di dollari, una cifra oggettivamente ridicola rispetto ai miliardi sviluppati dal settore editoriale statunitense, sono tratti solo da una piccola parte dell’intero settore eBook (e forse nemmeno da quella che sta crescendo più in fretta!). Inoltre non rappresentano le vendite al dettaglio bensì quelle all’ingrosso e quindi le cifre andrebbero raddoppiate per tenere conto degli sconti ai rivenditori.

# The data above represent United States revenues only
# The data above represent only trade eBook sales via wholesale channels. Retail numbers may be as much as double the above figures due to industry wholesale discounts.
# The data above represent only data submitted from approx. 12 to 15 trade publishers
# The data does not include library, educational or professional electronic sales
# The numbers reflect the wholesale revenues of publishers

Riporto il comunicato inviato da Michael Smith di IDPF via mail.

eBook sales statistics for March 2009 have been released from the Association of American Publishers (AAP) who collects these statistics in conjunction with the IDPF. Trade eBook sales were $10,000,000 for March, a 110.4 % increase over March 2008 ($ 4,700,000). Calendar Year to Date sales are up + 131%.
Q1 2009 wholesale trade sales were $25,800,000. A couple of observations indicating the growth we are seeing. March 2009 wholesale trade sales were $10,000,000 where as all of Q1 2008 total was $10,100,000. Q4 2008 set the previous bar for trade wholesale for the 12 – 15 trade publishers at $16,800,000, which has been soundly surpassed by Q1 09. Q1 2009 trade wholesale for the 12-15 publishers is $25,800,000.

Ricordo come sempre che la passione per gli eBook e la convinzione che siano il Futuro dell’editoria non è appannaggio di pochi Nerd e svitati tecnofili. Lo scrittore brasiliano Paulo Coelho è da tempo un sostenitore convinto degli eBook, tanto da rilasciare alcuni suoi libri solo in formato gratuito e promettere di non vendere i diritti a nessuna casa editrice per alcuni anni! Una scelta radicale, indice di quanto sia convinto dell’importanza degli eBook.

E, per i più “pratici e avidi”, come già dichiarato dallo scrittore Cory Doctorow, dalla casa editrice TOR e dal famosissimo Neil Gaiman, gli eBook distribuiti gratuitamente aumentano le vendite del cartaceo!

Comunque la si veda e qualunque sia il parere preconcetto che se ne possa avere, gli eBook sono il futuro dell’editoria. In fondo anche il treno e le automobili ebbero i loro detrattori: i balbettamenti confusi di un pugno di editori e di lettori retrogradi non potranno fermare i meccanismi del mercato, la volontà del popolo sovrano e l’innovazione tecnologica.

E gli stessi editori ed esperti del settore seri, disposti a ragionare in previsione del futuro e non in placida contemplazione dei secoli passati (in fondo si investe per domani, non per ieri), nel corso dell’ultimo anno si sono lanciati con gli occhietti luccicanti sugli eBook per capire come correre ai ripari per adattare il proprio business prima che sia troppo tardi. E l’autorevole IDPF ha svolto il suo ruolo anche in questo.

Perfino in Italia, dove “chiuso e retrogrado” si possono considerare come complimenti per il tipico editore1, è aumentato l’interesse per il libro elettronico. L’Associazione Italiana Editori ha organizzato e ospitato il primo corso in Italia dedicato al libro digitale: “E-book: il mercato, i device e gli standard di produzione” (31/3/2009 -1/4/2009).

Ci sono sempre più motivi per essere ottimisti per il futuro dell’editoria (senza l’obbligo del vincolo cartaceo), per la libertà degli scrittori e per i diritti dei lettori.

nazi_march_ebook
Gli eBook in marcia verso il Futuro!
 
frenchman_crying_nazi_arc_triomphe
Un editore tradizionale assiste alla rivoluzione del settore librario

Note
1: “Il problema maggiore, in Italia, è che abbiamo strutture vecchie nello spirito, spesso anche quando sono gestite da trentenni. E c’è troppa gente che, francamente, non capisce un cazzo. Si attaccano all’horror, al noir, al fantasy, all’ultimo carrozzone di moda, senza alcun amore, senza competenze, senza voglia di fare bei prodotti.
(Francesco Dimitri, scrittore di narrativa e saggista, rispondendo alla domanda “Come vedi il mercato editoriale italiano oggi?”)

Permalink link a questo articolo: http://www.steamfantasy.it/blog/2009/05/21/usa-vendite-ebook-primo-trimestre-2009/

4 comments

1 ping

Vai al modulo dei commenti

  1. Angra

    Quoto Francesco Dimitri: sembra che nell’editoria italiana il massimo dell’intelligenza sia copiare chi ha avuto un colpo di culo.

    Stanno cominciando ad accorgersene, comunque, che le cose stanno cambiando. Mi aspetto di tutto ora, compresa una proposta di legge per chiudere Internet ^_^

  2. Mr. Lunastorta

    Vista la tendenza di crescita esponenziale è probabile che gli ebook sfondino davvero!
    Fino a qualche anno fa non ci avrei creduto, ma la tecnologia e-ink ha cambiato tutto!
    Devo rassegnarmi: con i miei tomi cartacei e polverosi sono un dinosauro… E’ ora di evolversi! ^^

  3. Okamis

    Non a caso Dimitri se n’è andato da tempo dall’Italia, proprio per via del piattume culturale (non solo editoriale) in cui riversa il “bel paese”.

  4. Dr Jack

    L’Italia è quello che è…
    L’europa forse è un po’ meglio.

    Io intanto mi domando come mai non ho potuto votare per Pirate Bay!
    Finalmente il loro partito è sbarcato nel parlamento europeo. Eccoli.

  1. a4mani.it

    Baionette Librarie » USA: vendite eBook, primo trimestre 2009…

    Sono usciti i dati di vendita degli eBook in USA per il primo trimestre 2009. Come sempre i dati sono forniti dall’autorevole International Digital Publishing Forum (IDPF)….

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current ye@r *